PRATO PROVINCIA

Lunedì, 08 Ottobre 2018 15:51

Carmignano dice no ai furbetti dell'affissione abusiva

I manifesti devono essere autorizzati, pena sanzioni

CARMIGNANO - I pali di sostegno della segnaletica stradale e quelli della pubblica illuminazione, i muri o le vetrine di negozi vuoti, i cestini e le pensiline degli autobus. Sono solo alcuni dei luoghi che spesso e volentieri vengono scambiati per spazi dove poter attaccare pubblicità e locandine di iniziative varie. Senza contare che molte di esse non hanno il timbro dell'affissione e quindi sono doppiamente abusive.

L'amministrazione comunale di Carmignano ha quindi deciso di dare una stretta al proliferare di questi cartelli, che deturpano gli spazi pubblici e il decoro urbano, ed ha avviato una campagna per individuare e rimuovere qualsiasi forma pubblicitaria affissa abusivamente.

E così sono scesi in campo numerosi soggetti: da un lato gli addetti del Comune, chiamati a levare tutti i cartelli attaccati abusivamente sulle proprietà pubbliche, dall'altro la Polizia Municipale che, in caso, sarà pronta a sanzionare gli eventuali trasgressori.

"Un problema di decoro e di immagine che vogliamo risolvere - spiega il Sindaco Edoardo Prestanti -. Sarà effettuato un monitoraggio capillare su tutto il territorio, così da poter restituire ai nostri cittadini e a tutti i turisti aree più ordinate e pulite. Naturalmente confidiamo nella collaborazione e nel senso civico delle persone, quindi ben vengano anche le segnalazioni da parte di tutti ".

“L’azione – precisa l’assessore all’Ambiente Federico Migaldi – non vuole essere vessatoria nei confronti delle associazioni che si impegnano e lavorano nel nostro Comune, ma semplicemente vuole richiamare al rispetto delle norme vigenti”.

Esistono degli spazi appositamente dedicati per la pubblica affissione dei manifesti. Manifesti che devono essere necessariamente corredati da un apposito timbro rilasciato da Sori. Ricordiamo che a Carmignano è presente un Ufficio della Sori in piazza Matteotti 32, aperto il lunedì e il giovedì dalle 9 alle 13 e dalle 13.30 alle 15 (telefono 0574 1838145).

Chiunque può segnalare la presenza di cartelli abusivi contattando la Polizia Municipale oppure l'Ufficio Ambiente del Comune.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.