PRATO PROVINCIA

Sabato, 15 Settembre 2018 11:12

Montemurlo, inizia la scuola: gli auguri del sindaco

Alla Margherita Hack 1200 studenti

MONTEMURLO - Lunedì 17 settembre la campanella suonerà anche per i circa 1200 studenti dell'istituto comprensivo “Margherita Hack” di Montemurlo e per gli altri studenti montemurlesi che frequentano le scuole superiori della provincia.

Un appuntamento tanto atteso, che segna l'avvio di un nuovo anno scolastico tra buoni propositi, aspettative e qualche timore.

Il sindaco di Montemurlo, Mauro Lorenzini, ha voluto fare il proprio augurio a tutti i bambini e ragazzi che lunedì rientreranno sui banchi di scuola: "Oramai manca poco allo squillo della prima campanella e vorrei rivolgere un grande augurio a tutti gli studenti montemurlesi, dalla scuola dell'infanzia alle superiori. Cari ragazzi, lo studio deve essere una preparazione alla vita. Tutti i sacrifici che fate oggi vi renderanno cittadini forti e consapevoli, pronti a vincere le sfide del futuro. Quando si è giovani spesso non si capisce il valore dell'istruzione, ma ciò che fate oggi è “seminare il vostro futuro”. Il nostro Paese ha bisogno di cittadini consapevoli e “pensanti” e la scuola è la prima palestra dove sperimentare ed imparare il pensiero critico, come forma primaria di libertà. La nostra scuola - libera, gratuita, aperta alle culture del mondo - è una ricchezza di inestimabile valore, che talvolta sottovalutiamo e che dobbiamo difendere con forza. La scuola libera è il pilastro della nostra democrazia. A tutti voi dunque buon anno scolastico, siate “affamati” di conoscenza e rispettosi dei vostri compagni ed insegnanti".

Durante l'estate il Comune ha lavorato con impegno per migliorare e rendere sempre più belle e sicure le nostre scuole.

Il sindaco ha voluto ricordare alcuni degli interventi fatti nelle scuole.

"Alla scuola primaria di Morecci sono stati messi in sicurezza i solai di alcune aule e corridoi che- da alcune indagini diagnostiche- presentavano criticità. Alla scuola dell'infanzia di via Venezia abbiamo rifatto gli impianti idraulico e di riscaldamento. Alla materna di Fornacelle abbiamo sistemato il giardino e i giochi e in tutte le scuole abbiamo provveduto alla manutenzione interna e alla sistemazione dei giardini. Vogliamo che quando lunedì arriverete in classe troviate una scuola più bella e sicura di come l'avete lasciata a giugno".

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.