PRATO PROVINCIA

Martedì, 28 Agosto 2018 13:44

Carmignano virtuoso: vola la raccolta differenziata

Quasi il 76% in tutto il Comune: ridotta la Tari

CARMIGNANO – Vola la raccolta differenziata nel Comune di Carmignano: nel primo semestre del 2018, infatti, si segnalano risultati più che positivi, attestandosi al 75,89%, con un balzo in avanti di tre punti percentuale rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Nel 2018 si registra inoltre un’impennata dei rifiuti organici e una significativa diminuzione della produzione di rifiuti indifferenziati. A rilevarlo è il report sull’andamento della raccolta differenziata redatto da Alia, che conferma quindi il trend positivo intrapreso dal Comune mediceo negli ultimi anni.

“Come amministrazione non possiamo che ringraziare tutti i cittadini che, con il loro senso civico, hanno contribuito al miglioramento della raccolta differenziata – spiega il sindaco Edoardo Prestanti -. Un passo importante, ma è necessario continuare a guardare avanti. Questo risultato, infatti, ci consente di proseguire il nostro percorso verso tre obiettivi fondamentali: tutela dell’ambiente, maggior decoro urbano dei nostri centri e riduzione dei costi della tariffa a carico dei cittadini”

. Ecco il dettaglio della progressione del primo semestre del 2018: gennaio 73,63%, febbraio 74,27%, marzo 76,45%, aprile 79,09%, maggio 74,97%, giugno 76,51%.

Il 2017 si era chiuso con una media annuale di raccolta differenziata al 72,56%. Risultati sempre più positivi che si allineano con la strategia intrapresa dall’amministrazione comunale di Carmignano che, con la delibera di giunta approvata lo scorso febbraio, ha individuato una forma di incentivo economico che consiste nella riduzione della Tari relativa al 2019 in misura percentuale pari all'incremento della raccolta differenziata del 2018.

“L'impegno di cittadini, amministrazione e addetti ai lavori deve continuare – prosegue l’assessore all’Ambiente Federico Migaldi -. L'obiettivo che dobbiamo raggiungere è una crescita culturale nei confronti della sostenibilità ambientale, che dia la consapevolezza che solo in un mondo sano e pulito, si può vivere sereni e in salute”.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.