PRATO PROVINCIA

Martedì, 28 Agosto 2018 08:09

Da Montemurlo a Foggia per la Madonna di Valleverde

Con una cavalcata storica e il rito dell'offerta dell'olio

MONTEMURLO - Anche quest'anno il Comune di Montemurlo sarà presente con una delegazione a Bovino (Foggia) per prendere parte alle celebrazioni della Madonna di Valleverde e alla Cavalcata storica, la festa più importante della cittadina pugliese da undici anni gemellata con Montemurlo. Oggi partiranno alla volta di Bovino il vice sindaco, Simone Calamai, l'assessore alla cultura, Giuseppe Forastiero e la presidente del consiglio comunale, Antonella Baiano, la cui famiglia è originaria della cittadina pugliese, dalla quale dagli anni Sessanta partirono numerosi migranti in cerca di fortuna nel nord Italia. Con loro la gonfaloniera del Gruppo Storico, Silvana Innocenti.

Il 29 agosto rappresenta “il giorno più sacro” per i bovinesi ed è dedicato alla Madonna di Valleverde, protettrice del paese. Anche la cavalcata storica è un omaggio alla Vergine e il simbolico rito dell'offerta dell'olio rievoca l'omaggio che le autorità civili rendevano al clero per rinsaldare i legami tra chiesa e municipalità. Nel corso della festa si svolge un corteo a cui partecipano le autorità cittadine, militari, religiose e il Comune di Montemurlo con il proprio gonfalone, sarà tra gli ospiti d'onore della manifestazione.

La festa della Madonna di Valleverde richiama ogni anno tanti bovinesi emigrati in Italia e all’estero e saranno numerose anche le presenze di montemurlesi che hanno nella cittadina le proprie origini. La “cavalcata storica” di Bovino prevede in mattinata la visita di cavalli e cavalieri al santuario della Madonna di Valleverde per la tradizionale benedizione e nel pomeriggio il corteo per le vie dell’antica cittadina.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.