PRATO PROVINCIA

Mercoledì, 22 Agosto 2018 12:13

Montemurlo, sigilli a una ditta di confezioni cinese

Accertata anche la totale evasione delle tasse sui rifiuti

MONTEMURLO – Nell’azienda erano impiegati dieci cittadini cinesi regolarmente assunti che però dormivano nello stabile. I sigilli e il sequestro dei trenta macchinari della ditta di confezioni sono dunque scattati per il cambio abusivo della destinazione d’uso, dato che l’azienda era stata adibita appunto a dormitorio.

Il controllo straordinario è stato eseguito ieri pomeriggio, martedì 21 agosto, da una squadra interforze composta da personale di polizia di Prato, municipale di Montemurlo, Ispettorato del Lavoro, Inail, Usl e Alia servizi ambientali. È stato inoltre accertato che la ditta di confezioni, sita nella zona industriale di Oste a Montemurlo, non pagava dal 2015 le tasse sui rifiuti prodotti.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.