PRATO PROVINCIA

Lunedì, 18 Giugno 2018 14:59

Comeana in Festa, dal 28 giugno al 3 luglio arriva la “Fiera”

Cambia la location e torna il Torneo dei Rioni

CARMIGNANO - Sei giorni di festa all’insegna dell’arte, della cultura, dell’intrattenimento, della gastronomia locale, della musica e dello sport. E’ tutto pronto per la “Fiera di Comeana”, che ogni anno anima il paese nella settimana che comprende il primo martedì di luglio, tradizionalmente giorno della fiera, la cui notte sarà rischiarata dagli immancabili fuochi d’artificio.

Fiera di bestiame in origine, poi delle giostre e del luna park, oggi la Fiera di Comeana è un appuntamento con le attività delle associazioni del territorio. Si inizia il 28 giugno e si finisce il 3 luglio, con un’anteprima dal 22 al 25 giugno. Tre le grandi novità di quest’anno: la prima è la nascita dell’associazione di promozione sociale Comeana in Festa.

La seconda è la location: la Fiera non si svolgerà più in piazza degli Scalpellini ma ai piedi del Tumulo di Montefortini, con accesso da via Etrusca e via G. Garibaldi.

Terza novità, è stata fatta rivivere una vecchia tradizione comeanese, quella dei 4 rioni, all’epoca nati per poter organizzare tornei di calcio tra paesani e non solo: Rione Centro (celeste), Rione Macia Poggiosecco (verde), Rione Bottega (rosso), Rione Volta Chioccioli (bianco). E così, sulla scia delle vecchie tradizioni, il programma della Fiera si aprirà con il “Torneo dei Rioni” e il lancio del concorso di pittura “Uno stemma per Comeana”.

“Per la prima volta la Fiera viene organizzata da un’associazione nata appositamente per questa iniziativa, ma che punta poi a radicarsi e ad essere punto di riferimento per il territorio – ha commentato l’assessore alla Cultura Stella Spinelli -. Cambia poi il luogo, non più la piccola piazza nel centro del paese, ma una delle principali arterie di comunicazione, un ampio spazio verde ai piedi del tumulo etrusco. Numerose poi sono le iniziative culturali organizzate nella sei giorni di festa, seguendo il fil rouge dell’arte: abbiamo infatti bandito un concorso per realizzare gli stemmi dei quattro rioni, che fino ad oggi avevano un colore ma non un logo. Il tutto è reso possibile grazie alla sinergia che si è creata tra una fitta rete di associazioni che operano sul territorio”.

“L’associazione Comeana in Festa è nata lo scorso marzo con l’obiettivo di far crescere ancora di più la Fiera - ha aggiunto Monica Palloni, vicepresidente dell’Associazione -. Auspichiamo di radicarci sempre di più sul territorio e promuovere iniziative durante tutto l’arco dell’anno. Siamo orgogliosi di aver fatto tornare in auge il Torneo dei rioni, che non veniva più disputato dagli anni ’90, un modo per riportare in vita le vecchie tradizioni e far conoscere anche ai nuovi comeanesi la storia del Paese”.

La Fiera si avvale del patrocinio e del contributo del Comune di Carmignano ed è organizzata dall’associazione Comeana in Festa, Avis di Carmignano, Circolo Arci Rinascita di Comeana, Caritas di Comeana, Assistenza Medicea Comeana, associazione Frammenti di Memoria, Gruppo storico Carmignano, compagnia teatrale Il Chiodo Fisso, associazione Amici di Ambra onlus, Pro Loco Carmignano, Libera e Casa di accoglienza anziani di Comeana.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.