PRATO PROVINCIA
Sabato, 16 Giugno 2018 12:47

Reddito di inclusione, a Montemurlo 82 domande

Ai nuclei familiari con valore Isee non superiore ai 6 mila euro

MONTEMURLO - Il Comune di Montemurlo informa che dal prossimo 1 luglio cambieranno le modalità di accesso al Reddito di Inclusione, la misura nazionale di contrasto alla povertà e all'esclusione sociale istituita a partire dal 1° gennaio.

Il beneficio economico, erogato mensilmente attraverso una carta di pagamento elettronica e un progetto personalizzato di attivazione ed inclusione sociale, allarga la platea dei suoi beneficiari grazie al venir meno dei requisiti familiari (presenza di un minorenne, di una persona disabile, di una donna in gravidanza, di un disoccupato ultra 55enne).

"Con il venir meno dei requisiti familiari, l'appello a tutti i cittadini è quello di rivalutare la propria situazione e di tornare all'ufficio politiche sociali a presentare domanda per quest'importante forma di sostegno per uscire da una situazione di difficoltà- spiega l'assessore alle politiche sociali, Luciana Gori – Le domande accolte in questi mesi hanno iniziato l'iter con le assistenti sociali per individuare le “emergenze” e mettere in atto l'azione immediata più efficace per avviare un percorso di risoluzione della propria condizione di difficoltà ( pagamento dell'affitto, cure mediche, ricerca di un'occupazione)".

Anche a Montemurlo sono soprattutto italiane le famiglie ad aver fatto richiesta per il Rei. Da dicembre 2017 a metà maggio 2018, sono state presentate in totale 82 domande Di queste, 20 sono state quelle accolte, 38 quelle respinte, mentre 24 sono quelle in attesa di ulteriore valutazione. La media dell'importo erogato per nucleo familiare è di 269.93 euro.

Nello specifico, nella fascia di contributo 0-200 euro sono state accolte 7 domande; nella fascia 200-400 euro 11 domande mentre nella fascia oltre i 400 euro sono state accolte 2 domande.

Il ReI dal prossimo 1° luglio verrà quindi erogato, indipendentemente dalla composizione familiare, ai nuclei familiari - che presenteranno domanda - con valore Isee in corso di validità non superiore ai 6 mila euro, un valore Isre stabilito successivamente dall'Inps non superiore ai 3 mila euro, un valore patrimoniale immobiliare diverso dalla casa di abitazione non superiore ai 20 mila euro e un valore del patrimonio mobiliare (come depositi o conti correnti) non superiore a 10 mila, ridotto a 8 mila euro per nuclei formati da due persone e a 6 mila euro per il singolo. 

Per accedere al ReI è inoltre necessario che nessun componente percepisca prestazioni di assicurazione sociale (Naspi) o altri ammortizzatori sociali, che non possieda auto o moto immatricolate per la prima volta nei 24 mesi antecedenti la richiesta e che non possieda imbarcazioni. Per maggiori informazioni e per presentare domanda per il Rei ci si può rivolgere all'ufficio politiche sociali del Comune di Montemurlo (via Bicchieraia, 5 - Montemurlo) nei seguenti orari di apertura al pubblico: lunedì, martedì e venerdì dalle 9 alle 13 e il mercoledì dalle ore 15 alle 17,30.

qui vanno inseriti i moduli banner

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.