PRATO PROVINCIA
Martedì, 05 Giugno 2018 16:31

Battaglia di Montemurlo, tre incontri con la storia

Primo incontro con Riccardo Saccenti del King's College di Londra

MONTEMURLO - Giugno a Montemurlo è il mese dedicato alla rievocazione storica, legata ad un evento cruciale per la storia della Toscana: la battaglia di Montemurlo del 2 agosto 1537, che vide affrontarsi i sostenitori di Cosimo I de' Medici, duca di Firenze, e i fuorusciti repubblicani, oppositori della presa di potere mediceo, capeggiati da Baccio Valori e Filippo Strozzi.

La vittoria del partito mediceo segnò la definitiva sconfitta dei ribelli e il consolidamento del dominio mediceo sulla Toscana fino all'estinzione della casata. Per conoscere nel dettaglio le vicende storiche, capire chi erano i protagonisti di questo avvenimento così importante che ha ispirato la nascita del gruppo di rievocazione storica di Montemurlo, il Comune, insieme al Gruppo storico e alla Fondazione Cdse, promuove un ciclo di tre incontri dal titolo “La battaglia di Montemurlo del 1537 nella storia toscana: protagonisti luoghi e suggestioni”, che si svolgeranno nella saletta comunale “Il villaggio del sorriso” (via Toti, 23 a Oste).

" In vista della cena rinascimentale alla Rocca e del corteggio storico per le vie di Oste abbiamo ritenuto importante offrire la possibilità alle persone di approfondire le vicende storiche legate alla battaglia di Montemurlo, anche in maniera divertente con aneddoti e curiosità - spiega l'assessore alla cultura, Giuseppe Forastiero - Conoscere la storia del territorio significa, infatti, rafforzare l'identità e il senso di appartenenza della comunità".

Il ciclo si apre venerdì 8 giugno ore 21,15 con “A quanta instabilità siano sottoposte le cose umane. I fuoriusciti fiorentini alla battaglia di Montemurlo (1537)” a cura di Riccardo Saccenti, ricercatore al King's College di Londra. Martedì 12 giugno la direttrice della Fondazione Cdse, Alessia Cecconi parlerà de “La battaglia di Montemurlo tra storia, arte e leggenda”. Infine, giovedì 14 giugno alle ore 21,15 Rossella Foggi, dell'associazione “Fare Arte” di Prato, chiude la rassegna con “Cosimo I dei Medici, il potere, le arti, l'alchimia nella Firenze del Cinquecento”.

Le serate sono a ingresso libero. Per avere maggiori informazioni si può contattare la biblioteca “Bartolomeo Della Fonte” telefono 0574-558567 o scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Pubblicita