PRATO PROVINCIA
Mercoledì, 30 Maggio 2018 17:21

Il coro degli studenti di Wangen in concerto a Montemurlo

18 ragazze tedesche in concerto alla Sala Banti

MONTEMURLO - Si consolida il rapporto tra la scuola media “Salvemini- La Pira”, il Liceo Brunelleschi e la cittadina tedesca di Wangen. Dopo il viaggio-studio di qualche settimana fa, che ha visto protagonisti gli studenti degli istituti montemurlesi alla Wangener Welten, la fiera di Wangen, adesso i coetanei tedeschi ricambiano la visita e domani sera, giovedì 31 maggio ore 21 portano alla Sala Banti (piazza Libertà- Montemurlo) “Cantarte”, un bel concerto della corale giovanile della cittadina di Wangen imAllgäu.

Il coro è diretto dalla soprano Martina Klesse-Schmitz, che insegna al conservatorio di Feldkirch in Austria. Il repertorio eseguito da Cantarte è molto vasto e spazia fra i diversi generi, comprendendo i grandi classici, la musica popolare, il pop e il musical. "Siamo molto felici di poter ospitare a Montemurlo in concerto del coro dei giovani di Wangen - commenta l'assessore alla pubblica istruzione, Rossella De Masi - Si tratta di importanti esperienze di scambio e di conoscenza che rafforzano i rapporti tra gli stati europei e sono uno stimolo positivo alla crescita della didattica. La musica, così come è avvenuto in occasione della visita dell'istituto comprensivo di Bovino, è ancora una volta un elemento forte per far nascere belle amicizie e per legare le comunità e i giovani".

La formazione che si esibirà a Montemurlo è composta da diciotto ragazze, tra 14 e 18 anni, che proporranno un programma della durata di circa cinquanta minuti. Il concerto rientra nel programma della prima “Rassegna Musicale di Montemurlo”, promossa dal Comune di Montemurlo e dall’Istituto comprensivo “M. Hack”, e sarà introdotto dai giovani musicisti dell’indirizzo musicale delle scuole convitto Cicognini e Margherita Mack di Montemurlo. L'ingresso alla serata è libero e gratuito.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.