PRATO PROVINCIA
Mercoledì, 09 Maggio 2018 14:12

Carmignano, potenziata la videosorveglianza

Sedici telecamere controlleranno il territorio

CARMIGNANO - È stato potenziato da parte di Consiag Servizi Comuni, per conto del Comune di Carmignano, l’impianto di videosorveglianza dell’ente.

Si tratta di sedici telecamere di ultima generazione con risoluzione da due e cinque megapixel, distribuite presso i principali accessi al territorio comunale e su tre rotonde. Queste ultime, poste in punti nevralgici per la viabilità, hanno una visione a 360 gradi sull’area d’interesse.

Il progetto è stato presentato questa mattina dal Sindaco del Comune di Carmignano Edoardo Prestanti, dall’assessore ai Lavori pubblici del Comune di Carmignano Stefano Ceccarelli e da Antonio Ossi, amministratore unico di Consiag Servizi Comuni. “La sicurezza e la prevenzione della criminalità sono per la nostra amministrazione temi centrali da affrontare con serietà e pragmatismo e con la collaborazione di tutti gli organismi preposti alla pubblica sicurezza – ha commentato il Sindaco del Comune di Carmignano Edoardo Prestanti -. In questo quadro si colloca la messa in funzione di un accurato sistema di videosorveglianza capace di monitorare il territorio e in grado di favorire l’azione delle forze dell’ordine così da prevenire furti e rapine e da fornire gli strumenti necessari per identificare gli eventuali autori dei reati, qualora si verificassero”.

“L’intervento di potenziamento rientra nell’ambito del programma di miglioramento della sicurezza pubblica del territorio – ha aggiunto l’amministratore di Consiag Antonio Ossi -. La progettazione ha riguardato la riqualificazione dei punti di ripresa esistenti tramite sostituzioni mirate in modo tale da poter integrare il tutto in un unico sistema e migliorare così la qualità del video registrato”.

Le connessioni delle telecamere di videosorveglianza con il server di registrazione sono state realizzate su ponti radio che dialogano attraverso il “centro-stella” posto alla Rocca di Carmignano. Inoltre, mediante la tecnologia radio, sono stati riqualificati alcuni collegamenti con telecamere esistenti situati nelle frazioni di Seano, Comeana e nel centro storico. Le immagini, che hanno una capacità di registrazione fino a una settimana, sono poi collegate al comando di Polizia Municipale e a quello dei Carabinieri di Carmignano.

In totale, grazie all’implementazione di questi nuovi sedici occhi elettronici, sono presenti sul territorio comunale di Carmignano ventisette telecamere ed è già prevista un’ulteriore espansione dell’impianto: il Comune mediceo, con il supporto di Consiag Servizi Comuni, punta infatti a coprire tutte le principali arterie e frazioni del territorio ai piedi del Montalbano.

Nel progetto d’implementazione è prevista, infatti, l’installazione di altre cinque telecamere di videosorveglianza. “Questo è il primo lotto di interventi – ha precisato l’assessore Stefano Ceccarelli – il nostro obiettivo è quello di implementare sempre di più il sistema di videosorveglianza del nostro Comune. Il costo totale dei lavori ammonta a 135mila euro, suddivisi in dieci anni. Si tratta del più importante investimento in sicurezza fatto in questo Comune e rientra nel progetto più ampio che ha visto anche il rinnovo dell’impianto di illuminazione pubblica del nostro territorio”.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.