PRATO PROVINCIA
Lunedì, 05 Marzo 2018 15:33

La Tenuta di Artimino ospita il convegno sulla vitivinicoltura biodinamica

 

CARMIGNANO - La decima edizione del Convegno di Vitivinicoltura Biodinamica moderna "Paradigmi scientifici a confronto" si svolgerà ad Artimino, nel Comune di Carmignano, sabato 10 marzo, dalle ore 9.30 alle ore 17.30, alla Villa Medicea La Ferdinanda.

Il convegno è stato organizzato grazie alla collaborazione della Tenuta di Artimino, del Comune di Carmignano e del Bio-distretto del Montalbano, e con il patrocinio della Regione Toscana.

L’evento, a partecipazione gratuita, si situa nel percorso avviato nel 2009, da Leonello Anello e Rita Mulas, con la prima edizione del Convegno alla Villa Medicea di Cerreto Guidi, che ha tenuto l’iniziativa a battesimo e che, grazie al supporto del Polo Museale Regionale della Toscana, è stata sede anche delle successive edizioni.

I convegni, che rappresentano un momento di approfondimento di alto livello teorico e tecnico, sono il fulcro di un progetto che include anche corsi di formazione e programmi di sperimentazione e di ricerca applicata nel campo della biodinamica moderna, e si è affermato, negli anni, come autorevole punto di riferimento, sia per il territorio, che in ambito nazionale.

A sottolineare il profondo legame del progetto con il territorio, dove nel 2016 è nata l’associazione Bio-distretto del Montalbano tre dieci Comuni, tra i quali Cerreto Guidi e Carmignano, la Villa Medicea “La Ferdinanda” della Tenuta di Artimino apre le sue porte e si propone come prestigiosa sede di questa decima edizione del convegno, con la volontà di rappresentare anche per il futuro un polo di eccellenza e confronto
per il territorio, i suoi vini e le sue produzioni.

Aperta sui colli e sui vigneti del Montalbano La Tenuta di Artimino, appartenente alla famiglia Olmo dagli anni ottanta, è un luogo di rara bellezza nel cuore della Toscana, che si compone di grandi spazi boschivi, di oltre settanta ettari di vigneto e molte piante di olivo, da anni impegnata nella ricerca e nell’applicazione di un sistema produttivo virtuoso e rispettoso dell’ambiente e dei consumatori.

Il decimo convegno sarà dedicato ad approfondire tutti gli aspetti legati alle differenti tecniche di gestione sostenibile del suolo agricolo e le loro ripercussioni sulla sua fertilità e vitalità e sulla qualità dei suoi prodotti. Si riporteranno i risultati di ricerche condotte secondo metodi e criteri diversi, con l’obiettivo di promuovere un confronto e un dibattito aperto, di cui il direttore scientifico del progetto, Leonello Anello, sarà il moderatore.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Pubblicita