Contenuto Principale

Santa Caterina, l’antico complesso è pronto a cambiare volto

CARMIGNANO - Un luogo di incontro e di confronto, di socializzazione e aggregazione.

Uno spazio dove ritrovarsi e riconoscersi, che sia attrattivo dal punto di vista sociale, economico e commerciale, ma anche turistico. Così dovrà essere il Santa Caterina, lo storico complesso situato nel cuore di Carmignano, tra piazza Niccolini e via Modesti, di proprietà comunale da oltre venti anni, ma che vive in uno stato di completo abbandono. E questo è anche quello che chiedono i cittadini che nel corso di questi mesi hanno partecipato a “Santa Caterina Domani”, il percorso partecipativo promosso dall’amministrazione comunale, realizzato da Sociolab e cofinanziato dalla Regione.

Un percorso che si è articolato in quattro fasi (ascolto, ispirazione, animazione e confronto) e che ha visto la partecipazione di un pubblico variegato come competenze, età, estrazione sociale e politica. Qualche numero: tra i portatori d’interesse si contano 80 persone e 30 associazioni; 15 le persone intervistate; più di 50 coloro che hanno preso parte all’iniziativa “Da tutta Italia per il Santa Caterina”; in più di 200 hanno vissuto “Un weekend nel futuro”; ad ognuno dei tre incontri di co-progettazione erano presenti circa 40 persone mentre la pagina Facebook Santacaterina domani è seguita da 300 utenti.

Ieri sera, in una sala consiliare gremita di cittadini, si è tenuto l’incontro di restituzione dei risultati del percorso partecipativo: sono state ripercorse le tappe di quanto fatto fino ad ora e sono state consegnate all’amministrazione comunale le dieci linee guida scritte dai cittadini che hanno partecipato a “Santa Caterina Domani” e che verranno poi fornite ai professionisti che prenderanno parte al futuro concorso di idee. Proposte che sono state tutte accolte dall’amministrazione

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ricerca / Colonna destra

Cerca nel sito