PRATO PROVINCIA
Venerdì, 05 Gennaio 2018 15:46

Le priorità della giunta di Vaiano: nei prossimi due anni opere canteriabili per 5 milioni di euro

VAIANO - La giunta guidata dal sindaco Primo Bosi tira le somme del 2017 e spinge l’acceleratore sui progetti del 2018.

Nei prossimi due anni programmate opere cantierabili per oltre 5 milioni di euro.

Strade e sicurezza. Nel ruolino di marcia del 2018 ci sono lavori di manutenzione straordinaria sulle strade comunali per 200 mila euro. Nell’anno che è appena cominciato sono già in progetto una serie di interventi per valorizzare alcune rotonde esistenti e costruire una nuova rotonda nella frazione dell’Isola. Altri 250 mila euro verranno impegnati per la realizzazione del parcheggio pubblico a La Briglia attraverso la riqualificazione della piazza della Chiesa. Sono previsti anche i lavori di sistemazione del tratto di strada che collega via dell’Apparita con la strada regionale 325 per un importo di 165 mila euro.

Nel 2017 lungo tutto l’asse della strada regionale 325 sono stati installati i segnalatori di passaggi pedonali, due segnalatori di velocità per invitare gli automobilisti ad un uso corretto delle norme di sicurezza e un semaforo unidirezionale per mettere in sicurezza gli abitanti di Grisciavola.

Sono stati inoltre realizzati lavori di asfaltatura a Schignano, in via Bertini, a Vaiano in via Gramsci e via Giusti, a Faltugnano nella parte che scende dal ristorante il Gabbiano verso Gamberame e a La Briglia in un tratto di strada che dava numerosi segnali di criticità soprattutto in presenza di asfalto bagnato.

È stato realizzato il guard-rail in via Giusti, mentre a La Foresta sono stati installati dissuasori di fermata per impedire il parcheggio selvaggio e consentire un'uscita in sicurezza da Gamberame. Nuovi marciapiedi, adeguati alla normativa sulla disabilità, sono stati realizzati in via Vannoni e in piazza Galilei dove, grazie ad un accordo con Publiacqua, è stata sostituita la vecchia fognatura. Adeguamento dei marciapiedi nella parte finale di via Gramsci fino a via Rosselli e in via Braga dall'autovelox fino a piazza Primo maggio. Grazie alla collaborazione con il Comune di Prato nel 2017 è stato inoltre adottato il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (Pums).

Percorso ciclabile. Nel 2018 partiranno i lavori per la risistemazione della pista ciclabile che collega a Prato, con l’avvio del progetto da 1 milione di euro che prevede un ponte ciclabile sul Bisenzio a Camino e il restyling complessivo del percorso.

Rischio idrogeologico. Nel 2018 proseguiranno gli interventi sul reticolo fluviale minore. Nell’anno appena concluso sono stati portati a termine due importanti interventi sulle aree in frana di via Berlinguer a Vaiano e via del Pioppo a Schignano grazie a due importanti finanziamenti regionali. Messi in sicurezza con il rifacimento di briglie e cascate il Rio Trescellere, il Rio la Tignamica ed il Rio Bronia. I lavori sono stati eseguiti dal Consorzio di bonifica. Altri interventi di risistemazione hanno interessato il Rio Scalai ed il Fosso delle Spinaie, nella parte prospiciente il parcheggio camper.

Ambiente. Nel 2018 saranno avviati importanti lavori per la valorizzazione ambientale a Savignano-Fabio e Schignano, dove è previsto un impegno di 150 mila euro nel 2019 per la riqualificazione dei parchi di Vallupaia e della Costa. Verranno allestite tre colonne (bifaccia) per la ricarica delle auto elettriche, a Vaiano in piazza del Comune e in piazza donatori di Sangue e a La Briglia in piazza del Mercato. Previsto anche il completamento dell’illuminazione nelle zone non servite da quella pubblica, attraverso un sistema fotovoltaico.

Nel 2017 è partito il progetto per il contenimento dei consumi, l'incremento delle energie rinnovabili e l’abbassamento della CO2. Nel 2018 si continuerà la verifica sul bilancio energetico comunale. Su questo fronte il Comune di Vaiano ha ricevuto a Bolzano, primo in Toscana, il prestigioso certificato Clima Silver dall’European Energy Award, sistema europeo di gestione energetica di qualità e di certificazione per i Comuni e le Regioni.

Grazie alla sinergia raggiunta con Publiacqua è iniziato il lavoro di sostituzione integrale del sistema fognario del territorio comunale che proseguirà nel 2018 risistemazione toccando via Gramsci, via Braga e via Berlinguer. Già effettuati intanto gli interventi in via Lungobisenzio, in via degli Artigiani, in via Buonarroti ed in via Berlinguer.

Scuole. Circa 300 mila euro sono impegnati nel 2018 per l’intervento di adeguamento sismico della scuola media Bartolini. In programma c’è anche la realizzazione della scuola materna all’Isola per cui sono stanziati 2 milioni di euro. Proseguono anche nel 2018 gli interventi di messa in sicurezza degli edifici scolastici. I lavori sono concentrati soprattutto nel periodo estivo, in modo da creare meno disagio possibile. Il 2017 ha visto concludere il consolidamento della Bartolini, con la realizzazione di un ampliamento per sistemare adeguatamente i locali per la mensa.

Sociale. Già partiti, in via Caduti di Nassirya, i lavori per la costruzione di un alloggio solidale e la riqualificazione dell’area. Si sta facendo strada il progetto di sperimentare il co-housing in attuazione alla legge sul Dopo di noi. Circa 900 mila euro sono destinati alla realizzazione di alloggi (cucina e quattro camere) che potrebbero ospitare persone disabili che restano senza familiari.

Quest’estate è stata inaugurata anche la struttura della Farmacia Cooperativa di Vaiano. Grazie a un importante finanziamento regionale sono stati realizzati cinque bilocali da destinare agli anziani in condizioni di fragilità. Dell’intervento fa parte anche il parcheggio pubblico in via Togliatti, a servizio non solo della RSA.

Gestione rifiuti. Sono stati anticipati e ultimati i lavori previsti all’isola ecologica e a giorni sarà anche inaugurato un nuovo sistema di conferimento, studiato per contrastare l’utilizzo fuori orario del servizio, che puntualmente ogni fine settimana provoca l’accumularsi di rifiuti all’entrata. Dopo le tante difficoltà affrontate nei mesi estivi con la ditta vincitrice dell’appalto Alia che ha creato disservizi e disagi, il servizio è finalmente tornato alla normalità grazie al cambio dei gestori. Gli ultimi dati sulla raccolta differenziata vedono infatti Vaiano risalire la china e tornare nell’area dei Comuni virtuosi.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Pubblicita