Contenuto Principale

L'Antica Fiera di Carmignano fa il pieno: oltre 1500 persone

CARMIGNANO - Un tripudio di colori e di sorrisi. Si è conclusa con successo l'Antica Fiera di Carmignano, la manifestazione che lega insieme la tradizione e le eccellenze enogastronomiche del territorio.

Una festa collettiva che con il tempo è diventata una delle iniziative più attese e frequentate della zona. Dall'1 al 5 dicembre le piazze di Carmignano si sono riempite di tantissime persone che si sono immerse in un calendario ricco di eventi.

"Sono state quattro giornate durante le quali Carmignano si è riempita di tantissime persone, adulti, ma soprattutto molti bambini, che hanno potuto così scoprire il vero sapore di questa festa che ha origini nella notte dei tempi - ha commentato il sindaco Edoardo Prestanti -. Conferenze, attrazioni, prodotti e produttori che hanno dato uno straordinario palcoscenico al passato, ma anche a sprazzi di futuro del nostro territorio. E' stata principalmente la festa dei più piccoli e delle tante famiglie che, sfidando il freddo, hanno animato e popolato le piazze di Carmignano per assaggiare prodotti tipici, rivivere tradizioni e scoprire le novità del territorio. Il ringraziamento più grande va a tutti i partecipanti che hanno dato vita al nostro territorio; un plauso va anche all'assessore Spinelli e a tutto l'Ufficio cultura, alla Pro loco di Carmignano nella figura del presidente Carlo Attucci per l'apporto fondamentale dato alla manifestazione, segno evidente di come dalla collaborazione attiva fra amministrazione comunale e Pro Loco si possano raggiungere importanti risultati per tutta la comunità".

Nonostante le temperature fredde centinaia e centinaia di persone - almeno 500 al giorno, con un picco di oltre 700 domenica - si sono riversate nei gioni scorsi nelle piazze di Carmignano e hanno partecipato alle varie iniziative organizzate di concerto dall'amministrazione comunale, dalla Pro Loco di Carmignano e dalle associazioni del territorio. La fiera è iniziata venerdì con la seconda edizione della "Veglia con delitto" organizzata dal Rione Bianco e dal gruppo Giova Production, che ha fatto registrare il tutto esaurito. Sabato e domenica sono state due giornate ricche di iniziative tra la mostra mercato dell'olio nuovo e dei prodotti di Carmignano, il mercatino dell'antiquariato, lo spettacolo per bambini e il teatro in vernacolo, le conferenze sul vino, sulla tutela dell'ambiente e l'incontro sul futuro del Santa Caterina. A farla da padrone però sono stati i trattori - vecchi e nuovi - e gli animali da stalla e da cortile posizionati in piazza Niccolini e nel parcheggio di Santa Caterina. Per finire le esibizioni di falconeria, che hanno fatto stare col naso all'insù i tanti bambini che con stupore e gioia li hanno visti volare per la prima volta. Ieri, giornata vera e propria della fiera, non poteva mancare il tradizionale mercato con chicchi e brigidini tanto caro ai carmignanesi, spazio anche allla mostra mercato dell'olio nuovo e dei prodotti tipici e, per finire, uno spettacolo davvero divertente e toccante, all'insegna della socialità e dell'allegria, messo in scena dalla compagnia "I bimbi per sempre" e curato dalla Cooperativa Humanitas.

"Una fiera bella e sorridente, con tanta, tantissima gente che ha condiviso bei momenti in compagnia degli amici animali, che quest’anno l’hanno fatta da padrone - ha aggiunto l'assessore alla Cultura Stella Spinelli -. Sono veramente felice di aver visto tutti quei sorrisi e quello stupore dei bimbi nel giocare con i meravigliosi volatili o nell’accarezzare gli animali presenti nella nostra stalla del Santa Caterina. E poi i trattori che hanno incantato grandi e piccini, le prelibatezze da assaggiare e da comprare per poi farne scorta. Una vera fiera di sapori e vecchie tradizioni semplici e schiette. Ciliegine sulla torta gli spettacoli teatrali, tutti molto divertenti, e le conferenze su Biodistretto e Vino. E non poteva esserci una conclusione migliore che quella di veder ballare insieme i nostri bambini con i ragazzi seguiti dalla Cooperativa Humanitas, un momento veramente emozionante. Ringrazio tutti coloro che hanno contribuito a una fiera così, a cominciare dalla Proloco, passando per l’Ufficio Cultura, continuando con i trattoristi, i produttori, Libera, i genitori delle scuole che hanno sfidato il freddo per far bruciate e Vin Brûlé e che hanno garantito l’apertura del mercatino della solidarietà, e i quattro rioni".

"Meglio di così non poteva andare - ha concluso Carlo Attucci, presidente della Pro Loco di Carmignano -. Una manifestazione decisamente ben riuscita. Quest'anno abbiamo fatto un salto indietro nel tempo, abbiamo voluto far emergere nuovamente le vecchie tradizioni portando in strada gli animali da stalla e da cortile, i trattori di vecchia e nuova generazione. E poi ancora i mercatini, i falconieri, siamo davvero soddisfatti. Invito, infine, tutti a venire anche l'8 dicembre alle ex cantine Niccolini in occasione di 'Io creo! Natale', la mostra mercato dell'arte e dell'ingegno al femminile".

La fiera infatti non è finita, novità di quest'anno sono le iniziative "oltre la fiera": domani (giovedì 7 dicembre) alle 20 nella sala polivalente della Misericordia di Carmignano appuntamento con "Mangiare bene per mantenersi sani", una cena con prodotti locali biologici il cui ricavato sarà destinato all'acquisto di un defibrillatore da installare in piazza Matteotti. Venerdì 8 dalle 10 alle 19 "Io Creo! Natale": mostra mercato dell'arte e dell'ingegno al femminile (ex cantine Niccolini), mostra di modellismo (sala consiliare), presentazione e degustazione del cantuccio al vino di Carmignano (ore 11, sala consiliare), laboratorio natalizio per bambini (ore 15,30 circolo Arci 11 giugno), il ritorno del plastico della Rocca medievale di Carmignano (ore 16, sala consiliare), l'aiutante di Babbo Natale raccoglie le letterine di tutti i bambini (ore 16,30 piazza Matteotti), conoscenza e assaggi dell'olio (ore 17 museo del Vino) e spettacolo di giocoleria con fuoco (ore 17,30 in piazza).

Le iniziative si chiuderanno domenica 10 dicembre con la "Festa dell'acqua pubblica" a cura dei Comuni di Carmignano e Poggio a Caiano.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ricerca / Colonna destra

Cerca nel sito