Contenuto Principale

Montemurlo, il cordoglio del sindaco per la scomparsa di Ciriaco Luongo

Nella foto Ciriaco Luongo è il quinto da sinistra con la mano appoggiata sulla spalla dell'assessore Calamai Nella foto Ciriaco Luongo è il quinto da sinistra con la mano appoggiata sulla spalla dell'assessore Calamai

MONTEMURLO - Il sindaco del Comune di Montemurlo, Mauro Lorenzini, a nome di tutta la comunità montemurlese, esprime il proprio cordoglio per la scomparsa di Ciriaco Luongo.

L'imprenditore che nel 1999 donò all'amministrazione comunale ed Usl il terreno e la colonica sulla quale è sorta la Rsa di Cicignano, inaugurata nel luglio 2013. Luongo aveva 85 anni ed era originario della provincia di Avellino, ma da moltissimi anni era residente a Montemurlo ed insieme alla figlia viveva in un'abitazione nei pressi dell'Rsa di Cicignano. Imprenditore edile, Luongo agli inizi degli anni Ottanta si era occupato anche della realizzazione della palazzina comunale di via Toscanini, dove ha sede lo sportello al cittadino e altri uffici pubblici.

Se ne va una persona generosa e attenta ai bisogni della comunità. Un uomo lungimirante che aveva visto nell'assistenza agli anziani e ai più deboli un'impellente necessità per il territorio. - commenta il sindaco LorenziniÈ stato grazie a questa donazione se oggi Montemurlo ha una struttura all'avanguardia che può ospitare persone non autosufficienti, in stato vegetativo e  inserimenti diurni. Un uomo tenace che ha visto realizzare il suo sogno a favore degli altri e che lascia non solo a Montemurlo ma a tutto il territorio pratese un'importante eredità, l'Rsa di Cicignano”.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ricerca / Colonna destra

Cerca nel sito