Contenuto Principale

Traffico su via di Montemurlo, la bretella di via delle Lame potrebbe alleggerire la situazione

MONTEMURLO - Il sindaco del Comune di Montemurlo, Mauro Lorenzini, interviene sulla questione del traffico pesante su via di Montemurlo, che sta creando numerosi disagi ai cittadini di via Pistoiese a Viaccia - nel tratto compreso tra via Palarciano e la stessa via di Montemurlo - con effetti che hanno ricadute dirette anche su Montemurlo.

Sulla questione il sindaco è stato contattato recentemente da diversi cittadini della zona di Viaccia, che lamentano difficoltà legate al traffico pesante. "Pur non essendo una zona di diretta competenza del Comune di Montemurlo la questione ci tocca da vicino, poiché i camion che transitano su via di Montemurlo partono dalla zona industriale di Bagnolo attraverso la via Giuseppe Di Vittorio. Sulla stessa questione nelle scorse settimane ho già incontrato numerosi cittadini, che mi hanno posto le medesime problematiche sollevate dagli abitanti di via Pistoiese a Viaccia".

E Lorenzini sottolinea che il Comune è disponibile ad un confronto anche con gli abitanti di Viaccia che hanno firmato la petizione, per spiegare loro i termini della situazione sulla quale le due amministrazioni comunali di Prato e Montemurlo, sono impegnate da tempo per cercare di dare risposte concrete ai cittadini.

"In questa zona, infatti, la viabilità interessa due Comuni limitrofi e mette in collegamento due aree industriali molto importanti, quella montemurlese e quella di Viaccia, e certo non si può pensare di bloccare le strade - continua il sindaco - Una soluzione, per risolvere o quantomeno allentare la situazione, potrebbe essere rappresentata dalla realizzazione di una bretella che colleghi il viale Unione Europea (Seconda Tangenziale) a via delle Lame - attualmente il tratto di strada è sterrato e andrebbe asfaltato - il così detto “braccino”.

Questo consentirebbe un alleggerimento del traffico pesante sulla zona residenziale ed eviterebbe ai veicoli di trovare vie alternative per aggirare l'ostacolo. Lo scorso anno, a maggio 2016, il Comune di Prato, come soluzione tampone, in via di Palarciano ha posto dei Jersey a restringimento della carreggiata per limitare il traffico pesante nella zona. In un comunicato datato 31 maggio 2016 il Comune di Prato sosteneva testualmente cheStiamo avviando la fase di acquisizione dei terreni privati per poter realizzare la bretella che eviterà l'attraversamento della zona al confine con Montemurlo. Occorrerà un anno quindi per cominciare i lavori, ma grazie alla collaborazione e al confronto con il Comune di Montemurlo andiamo incontro alle esigenze espresse dai cittadini”.

"Io sono fiducioso che la questione verrà risolta in tempi brevi anche a seguito dell'impegno comunicato a mezzo stampa dal Comune di Prato" conclude il primo cittadino.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ricerca / Colonna destra

Cerca nel sito