Contenuto Principale

Vaiano, nuovo assessore in giunta

da sinistra Bosi e Puccianti da sinistra Bosi e Puccianti

VAIANO – Il sindaco, Primo Bosi, rilancia la sua squadra di governo e nomina Davide Puccianti assessore alla Mobilità mentre a Giulio Bellini, capogruppo Pd in consiglio comunale, viene attribuito il ruolo di consigliere delegato per i rapporti con il Terzo settore e l’associazionismo.

Questa mattina il sindaco ha presentato alla stampa il nuovo assessore Davide Puccianti e ha indicato alcune priorità del lavoro futuro. “La mobilità rappresenta una di queste - ha messo in evidenza Bosi - È un settore decisivo per lo sviluppo economico e per la qualità della vita dei cittadini. La delega a Bellini è strettamente legata all’esigenza di un’attenzione specifica e concreta al disagio e alla difficoltà delle persone. Sono temi su cui la guardia va mantenuta sempre alta”.

Molto chiare le idee del neoassessore. “Il ruolo della mobilità è centrale in tutti i progetti di sviluppo”, ha affermato Puccianti, 47 anni, consigliere comunale per due mandati (dal 1999 al 2009) ed esperto di mobilità e trasporti pubblici.

Laureato in Giurisprudenza, dal dicembre 2016 è responsabile dell’Ufficio territoriale di Prato per il trasporto pubblico locale, costituito da Comune di Prato e Provincia. Ha piena consapevolezza delle sfide che lo attendono. A partire dai lavori di adeguamento della SR 325 a Le Coste, un appalto Anas che dovrebbe partire nei prossimi mesi. “Con Anas dobbiamo approfondire la compatibilità dei lavori con l’esigenza di rendere pienamente accessibile la Vallata”, ha messo in evidenza. E poi c’è la grande partita costituita dai lavori di adeguamento della linea ferroviaria Prato-Bologna agli standard europei del trasporto merci. “La linea sarà quasi ricostruita - ha affermato Puccianti - ci impegneremo perché nel protocollo tra Regioni e Rete ferroviaria italiana, vengano previste le nuove fermate a La Briglia nel comune di Vaiano, come a Carmignanello e Terrigoli per Cantagallo e Vernio, oltre agli interventi per garantire la piena accessibilità delle vecchie stazioni”.

Il consigliere delegato per il Terzo settore Giulio Bellini, 25 anni, è consigliere comunale e capogruppo del Partito democratico dal 2014. Dal 2017 è anche consigliere provinciale con delega alle infrastrutture viarie. Laureato in Scienze dell’amministrazione all’Alma mater studiorum di Bologna con una tesi sulle fusioni tra Comuni, è consigliere di amministrazione del Centro di documentazione storico etnografica della Val di Bisenzio. È educatore capo scout del gruppo Agesci-Vaiano 1.

Ma vediamo, a questo punto, come è composta la squadra di Vaiano. Vicesindaco, con deleghe per l’Innovazione tecnologica, la Cura del territorio e il Patrimonio, è Marco Marchi. Alla Pubblica istruzione e Sviluppo economico e Commercio, c’è sempre Fabiana Fioravanti, mentre per Federica Pacini sono confermate le Politiche Sociali, Politiche della pace e dell’intercultura, Pari opportunità e Cultura della memoria. Il sindaco si tiene le deleghe di Bilancio, Sport, Cultura, Protezione civile, Politiche giovanili, Opere pubbliche, Organizzazione e Personale, Ambiente, Edilizia, Caccia, Pesca e Aree Protette, Partecipate.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ricerca / Colonna destra

Cerca nel sito