Contenuto Principale

Montemurlo, chiude il cavalcavia sulla Nuova provinciale montalese

MONTEMURLO - Dalle ore 8 di lunedì 12 giugno e fino alle ore 18 di venerdì 16 giugno il ponte della Nuova provinciale montalese, che attraversa via Labriola a Bagnolo, rimarrà chiuso al traffico.

Questo per consentire l'esecuzione dei lavori di rifacimento dei giunti di dilatazione. Si tratta di un importante intervento di manutenzione e messa in sicurezza di un punto nevralgico della circolazione su un asse viario principale, che mette in collegamento Prato con Montemurlo – Montale, dal quale in media passano oltre mille veicoli l'ora.

In seguito alla richiesta del Comune di Montemurlo, la Provincia, sotto la cui competenza ricade la strada provinciale 4 detta comunemente Nuova provinciale montalese, ha verificato l'opportunità dei lavori di rifacimento dei giunti del ponte e la conseguente nuova asfaltatura del cavalcavia, ed ha così dato il via libera all'intervento.

Per garantire la massima sicurezza degli automobilisti e degli operai del cantiere, durante il periodo dei lavori il tratto della via Labriola che passa sotto al ponte sarà chiuso al traffico. La mente va, infatti, a recenti fatti di cronaca, quando sull'autostrada A4 a causa di lavori di manutenzione, un cavalcavia cadde sopra un'auto in transito.

"Per iniziare i lavori abbiamo atteso la fine dell'anno scolastico, in modo da ridurre i disagi per le famiglie.- spiega l'assessore ai lavori pubblici, Simone Calamai- Il ponte su via Labriola rappresenta una delle intersezioni più trafficate del territorio ed è uno snodo centrale per raggiungere le zone industriali di Bagnolo, Santorezzo e Oste. Per questo motivo già da domani, 9 giugno, in zona saranno posizionati i cartelli che informano della chiusura e indicano i percorsi alternativi. Inoltre informeremo i cittadini tramite il sito del Comune e i mezzi di comunicazione social".

Le rampe di accesso e in uscita dalla Nuova provinciale montalese nei pressi del ponte rimarranno aperte, ma visto il previsto afflusso di traffico, il consiglio della polizia municipale a tutti gli automobilisti è quello di non arrivare a ridosso dell'area di cantiere, ma di utilizzare i percorsi consigliati.

Per chi proviene da Montemurlo – Montale sulla Nuova provinciale montalese e procede in direzione Prato per aggirare il ponte potrà utilizzare la rampa di discesa su via Labriola e quella successiva di rimmisione sulla Nuova provinciale verso Prato. Stesso discorso per chi proviene dalla parte opposta in direzione Prato- Montemurlo: all'arrivo sul ponte dovrà scende attraverso la rampa su via Labriola e poi risalire in direzione Montemurlo.

È importante ricordare che il tratto sotto il ponte su via Labriola sarà chiuso al traffico per tutta la durata dei lavori, quindi per chi solitamente percorre la direttrice Bagnolo – Santorezzo ci sono due alternative: chi proviene da Bagnolo e si deve verso la zona industriale deve salire sulla rampa di accesso alla Nuova Provinciale e poi utilizzare il raccordo successivo in direzione della rampa di discesa in via Labriola.

Chi arriva, invece, da Prato e si deve recare nelle zone industriali di Bagnolo, Santorezzo e Oste, il consiglio è di arrivare alla rotonda del centro commerciale di Bagnolo ed immettersi su via Di Vittorio, via di Montemurlo, via della Viaccia e risalire dalla località Mazzone. Nessun problema per chi arriva in direzione Prato Galceti ed è diretto verso Montemurlo centro ed Oste, poiché potrà percorrere la vecchia Montalese e ritornare sulla Nuova provinciale montalese attraverso la via Rosselli.

Per chi da Montemurlo si deve recare a Prato una valida alternativa è via Scarpettini - via Milano - via Terni e quindi accedere alla seconda tangenziale oppure alla via Pistoiese. Per chi abita nella zona Il Mulino e Bagnolo di sopra, oltre al percorso alternativo in prossimità dei lavori, per andare in direzione Prato è da valutare con attenzione l'utilizzo del percorso alternativo di via Scarpettini - via Milano e seconda tangenziale.

Il servizio infrastrutture e mobilità ha predisposto la sistemazione dei pannelli dei percorsi alternativi e la segnaletica per i divieti e le chiusura. La protezione civile comunale già da domani, venerdì 9 giugno, invierà tramite il servizio “Sms cittadino informato” ed all'applicazione per smartphone “Cittadino informato” messaggi informativi per avvisare della chiusura e programmare i propri spostamenti. La polizia municipale per tutta la durata dei lavori sorveglierà e monitorerà i flussi di traffico in particolare vicino al cantiere di lavoro. Per avere informazioni sui percorsi alternativi si può chiamare il servizio infrastrutture e mobilità tel. 0574-558332 oppure 0574-558353.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ricerca / Colonna destra

Cerca nel sito