Contenuto Principale

Montemurlo: domani una delegazione russa in Municipio

Il sindaco Mauro Lorenzini con il suo omologo russo, Aleksandr Korzin Il sindaco Mauro Lorenzini con il suo omologo russo, Aleksandr Korzin

MONTEMURLO - Domani mattina, 27 aprile, alle 9,30 il sindaco di Montemurlo Mauro Lorenzini, riceverà in municipio una delegazione della città russa di Tver, con la quale il Comune di Montemurlo è legato da un patto di amicizia.

Il sindaco incontrerà il suo omologo russo, Aleksandr Korzin, Vadim Rybachuk, vice presidente della Duma municipale, Natalie Lundovskaia, capo del dipartimento delle relazioni internazionali della Duma e Liubov Ogienko vice capo dell'amministrazione della città di Tver.

La delegazione rimarrà a Montemurlo fino a sabato e avrà un fitto programma di visite istituzionali. I russi visiteranno alcune tra le più significative aziende montemurlesi e incontreranno le istituzioni regionali e provinciali.

La città di Tver è un importante centro industriale e chimico di circa 450mila abitanti, situato nella regione di Leningrado a centosettanta chilometri a nord della capitale Mosca ed è legata a Montemurlo dalla storia di Arsenij Zakrevskij.

Il nobile e statista russo, nato a Tver nella prima metà del XIX, (molto noto in patria e legato a grandi personaggi della vita culturale dell'epoca, come i Tolstoj), dopo una vita di grandi imprese politiche e militari, come molti suoi connazionali, decise di ritirarsi con la famiglia in Italia e scelse Villa Galceto a Bagnolo, quale sua dimora. Qui morì e qui riposa, insieme alla moglie e alla figlia, nel cimitero di Rocca.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ricerca / Colonna destra

Cerca nel sito