Contenuto Principale

Montemurlo, 250mila euro per rifare il look a piazza della Libertà

MONTEMURLO - Il 2017 sarà l’anno di piazza della Libertà.

Che, grazie ad un investimento di 250mila euro, troverà una sistemazione definitiva, soprattutto per quanto riguarda l’area ex-Stella Verde. L’amministrazione comunale in fase di predisposizione dei primi documenti del bilancio 2017, infatti, ha previsto un consistente investimento per dare un “volto” nuovo e definitivo a quella che è la piazza principale di Montemurlo, come spiega l’assessore ai lavori pubblici, Simone Calamai.

“Questa piazza rappresenta il biglietto da visita di Montemurlo, non fosse altro perché è proprio dietro il municipio e antistante il teatro della Sala Banti. A breve affideremo la progettazione, tenendo ben ferma la vocazione di questo spazio: vogliamo che rimanga un luogo per la socialità, l’incontro, i giochi dei bambini e per lo svolgimento di eventi e manifestazioni”.

Piazza della Libertà è il “centro del centro” di Montemurlo ed è strettamente collegata con l’area dell’ex campo sportivo di via Pascoli, per la sistemazione della quale il Comune di Montemurlo ha partecipato al bando europeo per la riqualificazione urbana, Piu, attraverso il progetto “M+M, Montemurlo più Montale”.

“Siamo stati i primi degli esclusi dal finanziamento ed abbiamo ancora buone speranze di essere “ripescati” ed ottenere le risorse necessarie per far partire il progetto”, continua Calamai. La riqualificazione dell’ex campo sportivo, infatti, prevede la nascita di un’area verde di 10mila metri quadri e di una nuova piazza collegata con un percorso pedonale all’attuale piazza della Libertà.

Gli interventi di recupero e miglioramento, che partiranno nel 2017, riguarderanno l’area ex Stella Verde con la pista di pattinaggio e il vicino giardino. Inoltre l’amministrazione comunale ha intenzione di sistemare la fontana che accoglie le opere in ceramica dell’artista elbano, Italo Bolano: “Cattedrali blu” e “L’albero della Libertà”.

“Sicuramente tra i lavori di restyling della piazza, ci sarà lo spostamento della fontana in cemento armato, sovrastata da un muro alto tre metri, in una posizione più consona rispetto all’attuale. – conclude l’assessore Simone Calamai - Le opere di Bolano saranno trasferite e riposizionate in una posizione più adeguata in modo che possano essere valorizzare e apprezzate al meglio da tutti coloro che frequentano la piazza”.

Una volta che prenderà forma il pg1, l’area cioè dell’ex campo sportivo di fronte al municipio, la piazza della Libertà sarà un tutt’uno con questo nuovo spazio, dedicato allo sport, alla vita all’aria aperta e alla socialità. Se il progetto “M+M” troverà il finanziamento sul bando europeo per la riqualificazione urbana, oltre alla creazione di una nuova grande piazza e  uno spazio verde, sarà anche recuperata la scuola di Novello come “Casa dell’economia”, adibita a formazione professionale e servizi per il mondo economico, mentre la scuola attualmente esistente in via Rosselli sarà trasferita in località Morecci. Il nuovo edificio sarà realizzato secondo le tecniche della bio-edilizia.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ricerca / Colonna destra

Cerca nel sito