PISTOIA
Sabato, 21 Giugno 2014 10:43

Insegue un giovane ladro di biciclette. Carabiniere cade e si frattura la spalla

PISTOIA – Ladri di biciclette che, per una volta, scappano a mani vuote.

È successo ieri quando, durante un pattugliamento delle vie cittadine, l’attenzione di un equipaggio dei Carabinieri è stata richiamata dalle grida di aiuto provenienti da un 14enne  il quale riferiva di essere stato derubato della sua bici pochi istanti prima indicando, perciò, la direzione di fuga del malfattore. I due operatori intervenuti riuscivano a rintracciare e bloccare il presunto ladro il quale, al momento della sua identificazione e all’accertamento della provenienza furtiva del mezzo, riusciva a darsi precipitosamente alla fuga. A facilitare il suo tentativo di evadere dal controllo ha concorso la rovinosa caduta del capo servizio che si era lanciato al suo inseguimento: per lui una prognosi di 30 giorni di guarigione per la frattura della spalla destra.

La bicicletta recuperata è stata restituita al 14enne  che aveva richiesto aiuto e sono in corso ulteriori accertamenti per individuare il proprietario di un’altra bicicletta che il giovane  malfattore aveva abbandonato prima di impossessarsi di quella con cui è stato trovato dai militari. Il  giovane ladro di biciclette, identificato  I. K., marocchino di anni 23,  è stato denunciato per furto.

Sempre il 20 i carabinieri della stazione di Bottegone, nel concludere le indagini avviate in relazione ad un furto avvenuto nella zona artigianale di Sant’Agostino il 19.07.2013  denunciavano per ricettazione una 50enne badante  honduregna residente a Prato. La donna, infatti, veniva trovata in possesso di un telefono cellulare Nokia provento del predetto furto posto sotto sequestro e già restituito al derubato  camionista  romeno residente a Lamporecchio.

qui vanno inseriti i moduli banner

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.