PISTOIA

Martedì, 19 Marzo 2019 16:51

Si ferisce con la lametta, minaccia e aggredisce i poliziotti

"Vi ammazzo, sono sieropositivo" ha gridato il pistoiese alla Polizia

PISTOIA - Questa notte la Polizia ha arrestato per violenza, minaccia, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale un noto pregiudicato pistoiese, F.L, di 50 anni.

E' successo dopo la mezzanotte, quando il 50enne, che è agli arresti domiciliari, ha chiamato il 113 dichiarando che con una lametta si era procurato molteplici lesioni e tagli alle braccia e aggiungendo di avere intenti suicidi e di volersi recidere la gola.

In via della Concordia sono intervenute due volanti della Questura di Pistoia. E quando il 50enne ha visto i lampeggianti, dalla finestra ha iniziato ad offendere e a minacciare di morte i poliziotti.

L'uomo si era già procurato delle ferite sulle braccia con la lametta e gridava di essere sieropositivo, di avere l’epatite e che avrebbe infettato chiunque si fosse avvicinato.

I poliziotti hanno tentato di convincerlo a desistere ma l'uomo, dopo aver aperto la porta d’ingresso, e impedito agli agenti di entrare, ha fatto il gesto di tagliarsi la gola. 

Ed è a quel punto che gli agenti hanno cercato di togliere la lametta dalle sue mani e ne è nata una colluttazione: un poliziotto ha avuto una prognosi di sette giorni.

Il 50enne è stato bloccato e portato in Questura dopo che ha rifiutato il trasporto in ospedale. Anche in questura ha continuato ad aggredire i poliziotti tirando testate contro gli armadietti dell’Ufficio, scalciando le sedie ed imbrattando col sangue, che fuoriusciva dalle sue braccia in seguito ai tagli che si era procurato, il muro.

Alla fine, dopo averlo calmato ed ammanettato, è stato arrestato per violenza, minacce, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Stamani il giudice del Tribunale ha confermato gli arresti domiciliari.

questo articolo è stato offerto da:


1 commento

  • Link al commento GIULIANO Martedì, 19 Marzo 2019 19:00 inviato da GIULIANO

    SALVE, questo articolo non è completo: primo il paziente si e rifiutato di farsi medicare da l'equipaggio dell'ambulanza arrivata x prima: secondo il paziente è stato portato al pronto soccorso da noi:CROCE VERDE: se pur ammanettato manette tolte all'arrivo all'ospedale il resto non l'abbiamo visto in quanto ci sono voluti 40 minuti x pulire l'ambulanza, questi sono i fatti, DISTINTI SALUTI.

    Rapporto

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.