PISTOIA

Sabato, 16 Marzo 2019 18:36

Ecco i 41 ragazzi dell'Accademia di matematica e scienza

I 41 selezionati. Sotto: Parodi e Nesti (a sinistra), Viti (a destra) I 41 selezionati. Sotto: Parodi e Nesti (a sinistra), Viti (a destra)

Il progetto della Fondazione Caript per gli studenti pistoiesi 

di Guendalina Ferri

PISTOIA – Si aprono le porte dell’Accademia Giovani per la Scienza. Un progetto “per allevare futuri premi Nobel”: è questa la sfida lanciata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, che nelle scorse settimane ha selezionato 41 ragazzi delle scuole superiori pistoiesi che per i prossimi due anni frequenteranno l’Accademia, interamente dedicata alle materie scientifiche.

I dati parlano chiaro: l’Italia continua ad essere un Paese di artisti e letterati, con facoltà umanistiche gettonatissime e facoltà scientifiche che faticano a tenere il passo con la media europea. E così, la decisione della Fondazione di puntare su matematica, fisica e chimica vuole essere anche un modo di puntare ancora sulle bistrattate materie scientifiche.

 

Il progetto. Il percorso dei 41 ragazzi selezionati, che oggi si sono incontrati per la prima volta nella sede della Fondazione Caript, durerà due anni, al termine dei quali potrà essere prorogato. Due anni di seminari, incontri, lezioni. Ma anche di stage e di tanta pratica: sono già in programma esperienze al Cern di Ginevra, momenti di formazione al laboratorio di fisica nucleare del Gran Sasso, un seminario riservato alle ragazze a Oxford, ospiti della fisica delle nanoparticelle Daniela Bortoletto. Già la prossima settimana i ragazzi saranno a Bertinoro, ospiti dell’Università di Bologna, per un primo stage introduttivo.

Due anni intensi, durante i quali i questi alunni 'speciali' – parallelamente al percorso scolastico – potranno approfondire le proprie conoscenze e vivere opportunità uniche.

 

I ragazzi. Dovevano essere 31. “In realtà ci sembrava un risultato irraggiungibile – racconta Ezio Menchi, ideatore del progetto e membro del Cda della Fondazione. – Pensavamo: se già ci fossero 20 domande, sarebbe un bel risultato. In realtà alla fine abbiamo ricevuto oltre 90 domande d’ammissione. E il numero di giovani ammessi è stato alzato a 41”.

Selezionati in base ai voti scolastici in matematica, fisica e scienze, ma anche in base alla motivazione e alla passione per la scienza.

Guglielmo Nesti (sotto a sinistra), ad esempio, frequenta la terza liceo scientifico all’Amedeo di Savoia di Pistoia.  “Il progetto mi è stato proposto dai miei insegnanti. Ho mandato la lettera di presentazione per provare” racconta. Ed è andata bene. “Non so bene cosa aspettarmi, ma nei prossimi due anni, grazie all’Accademia, spero di approfondire le due materie che preferisco: fisica e chimica. Sarà sicuramente utile in vista della scelta dell’università”.

Una che ha già le idee chiare è Elena Viti (a destra), terzo anno al liceo delle scienze applicate Lorenzini di Pescia. “Voglio studiare Medicina – dice convinta. – È un percorso complicato, e magari questi due anni mi serviranno per capire se veramente questa è la strada per me”.  

E poi c’è Chiara Parodi (sopra a sinistra), che è appena al secondo anno al liceo Lorenzini e ancora non sa bene cosa farà dopo le superiori: preferisce concentrarsi sul presente. “Anzi, spero che questo percorso potrà aiutarmi a chiarirmi le idee – spiega. – Sicuramente penso che sarà un’opportunità unica, non solo per il futuro ma anche per studiare già da ora le cose che mi appassionano di più”.

Oggi i ragazzi e i loro genitori sono stati accolti nella sede della Fondazione Caript dal presidente Luca Iozzelli e dai membri del Cda Ezio Menchi e Paola Bellandi.

Per loro si aprono due anni di opportunità, studio e curiosità. E quello che riusciranno a fare dipende tutto da loro.

I giovani selezionati – 24 ragazzi e 17 ragazze – sono Niccolò Baldi (IV ITCS Pacini di Pistoia), Michelangelo Bambi (V Liceo scientifico Coluccio Salutati, Montecatini Terme), Sara Bargiacchi (II Scientifico Copernico di Prato), Lorenzo Bartolini (III Liceo scientifico Pistoia), Giulia Biancalani (II ITS Capitini Agliana), Francesca Bonini (III Liceo Artistico Petrocchi Pistoia), Christian Buli (IV Liceo Statale Carlo Lorenzini, Pescia), Andrea Carbone (IV Liceo Statale Carlo Lorenzini, Pescia), Livia Carradori (III Liceo Europeo SS Annunziata Firenze),Valentino Cecconi (III Liceo scientifico Pistoia), Cristian Chechi (II ITTS Fedi Fermi Pistoia), Michelle Chiaramonti (II ITTS Fedi Fermi Pistoia), Francesco Chiti (IV Liceo scientifico Pistoia), Elia Costantini (V ITTS Fedi Fermi Pistoia), Emma Cristiano (IV ITCS Pacini Pistoia), Giulia De Pascale (III Liceo scientifico Pistoia), Leonardo Ferhati (V Liceo Statale Carlo Lorenzini, Pescia), Iacopo Giaconi (IV Liceo scientifico Pistoia), Matteo Giugni (III Liceo scientifico Pistoia), Elisa Giusfredi(III Liceo Statale Carlo Lorenzini, Pescia), Fabio La Falce (III Liceo Statale Carlo Lorenzini, Pescia), Niccolò Maestripieri (III ITTS Fedi Fermi Pistoia), Snezhana Marku (III Liceo Statale Carlo Lorenzini, Pescia), Luca Meucci (V Liceo scientifico Pistoia), Giulia Michelucci (IV Liceo scientifico Pistoia), Manuel Milone (II ITTS Fedi Fermi Pistoia), Niccolò Minuti (III ITTS Fedi Fermi Pistoia), Calogero Monterosso (III Liceo scientifico Pistoia), Valentina Mori (III Liceo scientifico Coluccio Salutati, Montecatini Terme), Guglielmo Nesti (III Liceo scientifico Pistoia), Samuele Nesti (V ITIS Buzzi di Prato), Caterina Niccolai (II ITTS Fedi Fermi Pistoia),Chiara Parodi (II Liceo statale Carlo Lorenzini, Pescia), Niccolò Pratesi (III ITTS Fedi Fermi Pistoia), Davide Ranieri (III Liceo Statale Carlo Lorenzini, Pescia),Leonardo Scannerini (IV ITTS Fedi Fermi Pistoia), Giulia Signorini (IV ITTS Fedi Fermi Pistoia), Martina Singh (V Liceo Statale Carlo Lorenzini, Pescia), Francesco Sorce (III Liceo Statale Carlo Lorenzini, Pescia), Elena Spagnesi (III ITTS Fedi Fermi Pistoia), Elena Viti (IV Liceo Statale Carlo Lorenzini, Pescia).

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.