PISTOIA

Mercoledì, 13 Marzo 2019 11:41

Disagi nel traffico attorno a Largo Santa Maria, riapre via Laudesi

Le foto della zona, stamani Le foto della zona, stamani foto Image

Ma restano disagi nella zona per almeno altri 15 giorni

PISTOIA – I primi giorni, ed era prevedibile, sono stati vere e proprie odissee per chi si è trovato a transitare nell'area attorno alla ex chiesa di Santa Maria Nuova.

File, sensi di marcia smarriti, tratti di strada difficili da “capire”, tagli nei parcheggi e conseguenti arrabbiature in una zona molto frequentata...

Le lesioni strutturali ai muri e al tetto, una parte del quale è crollato, hanno terremotato il traffico di tutta la zona che ha subito radicali cambiamenti. Inevitabili magari per ragioni di sicurezza, ma implacabilmente accompagnati disagi infiniti. Soprattutto in certe ore il traffico di tutta la zona era (ed è) terremotato.

Inevitabili i commenti che sono fioccati sui social.

"Davvero complimenti a Comune e Polizia municipale per come stanno gestendo l'emergenza in Largo Santa Maria. Far percorrere via laudesi per poi convogliare le auto in via della Vignaccia (parcheggio Misericordia) è un autentico colpo di genio: chapeau!"

Ancora più esplicito un altro giudizio: "Una vera cazzata .. l’ho fatta stamani e poi non c’è nemmeno un cartello all’inizio che ti dice che devi passate per forza dal parcheggio misericordia..."

E un altro ancora: "Quando cade una tegola transennano ad un metro, Per un cedimento interno hanno cambiato la viabilità in un 'largo'. Boh!"

Qualcuno però cerca anche di capire il rebus: “In via Laudesi è pieno di cartelli con accesso solo al parcheggio e ai residenti ... Strada chiusa e divieto Poi se non si vogliono leggere e si passa ugualmente magari uno si incastra nelle stradine”.

L'allarme è partito dall'8 marzo, quando sono arrivate le prime transenne attorno al perimetro dell'ex Chiesa.

Due giorni dopo è cominciata la rivoluzione del traffico, anche perchè la posizione della struttura ha complicato tutto.

E' infatti come un'isola in mezzo a diverse strade: via Ferrucci, via Laudesi, via Nemoreto, via Ducceschi, Corso Amendola.

Fino al termine della messa in sicurezza della ex chiesa, Largo Santa Maria resta chiuso alla circolazione, consentendo solo l'accesso a via del Nemoreto e al parcheggio della Misericordia, solo per chi proviene da via Laudesi (cinema Roma).

I mezzi che percorrono via Ferrucci (tratto da viale Arcadia a Largo Santa Maria) hanno l'obbligo di deviare in Largo Maltagliati con un breve tratto di senso di marcia invertito e, dopo averlo percorso,c possono immettersi nel tratto aperto di via Ducceschi (verso piazza della Resistenza).

E piazza della Resistenza, tra le vie Ducceschi e Campo Marzio, si vede costretta a un doppio senso di circolazione; mentre in via Campo Marzio e via Ducceschi funziona un senso unico, ma in direzione invertita rispetto al normale andamento.

A questo si aggiunge la presenza di una serie di divieti di sosta, che punteggiano tutta la zona.

Insomma un rompicapo che dovrebbe però durare poco. 

Già domani infatti si annuncia la riapertura di via Laudesi verso piazza della Resistenza, dove rimane però il doppio senso.

L'amministrazione ha fatto un incontro con i tre privati, proprietari della ex chiesa di Santa Maria Nuova, ottenendo assicurazioni su primi interventi di messa in sicurezza dell'area.

Si punta insomma a ristabilire la normalità, e quindi le vecchie condizioni del traffico nella zona, entro 15-20 giorni. (m.d.)

 

 

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.