PISTOIA

Lunedì, 11 Marzo 2019 13:31

Ai Miccorobokids primo premio per la progettazione

A Rovereto le finali nazionali della First Lego League

ROVERETO - Grande festa al Palazzetto dello sport di Rovereto, dove l’8 ed il 9 marzo si sono svolte le finali nazionali del campionato di Robotica Educativa First Lego League – la manifestazione di scienza e robotica che ha visto impegnate le 28 migliori squadre selezionate a livello italiano tra i 177 team concorrenti.

Tema di quest’anno è stata l’esplorazione del cosmo e come poter facilitare la vita ed il lavoro in orbita – il tutto come sempre all’insegna del rigore scientifico, dello spirito di squadra, del fair play e del divertimento, grazie anche ai coloratissimi mattoncini Lego.

Per il sesto anno, i pistoiesi Miccorobokids - la squadra di robotica della scuola primaria “A. Frosini”, composta da alunni sempre diversi delle classi quinte - si sono guadagnati l’accesso alle finali, sbaragliando gli avversari durante le qualificazioni inter regionali. Non solo. La progettazione di uno specifico ambiente contenitivo per permettere agli astronauti di effettuare lavori di precisione in assenza di gravità ha entusiasmato e convinto la giuria, composta da professionisti del settore tecnico-ingegneristico, e quest’anno, grazie alla loro Space Box, i Miccorobokids hanno addirittura conseguito il più prestigioso riconoscimento per quanto riguarda la ricerca e progettazione scientifica: il primo premio per la migliore soluzione innovativa - oltre ad un eccellente ottavo piazzamento nella sfida con i robot.

Un sentito ringraziamento da parte del team di Robotica va alla dirigente scolastica Morena Fini, ai colleghi e agli sponsor che hanno finanziato e sostenuto il progetto: la Fondazione Cassa di risparmio, il cui determinante contributo ha permesso l’effettivo svolgimento delle attività laboratoriali, Conad del Tirreno, il Comune di Pistoia, il Rotary, Wonder Park e le stesse famiglie degli alunni, che hanno promosso iniziative di autofinanziamento pur di dar seguito ad un progetto di appurata validità, che si snoda dalla Scuola dell’Infanzia fino alla Secondaria di Primo Grado.

Un grazie speciale va anche al Sindaco Alessandro Tomasi e all’Assessore Frosini, che hanno personalmente portato il proprio sostegno ai ragazzi, incoraggiandoli e augurando loro buona fortuna prima delle finali.

 

 

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.