PISTOIA

Martedì, 05 Marzo 2019 14:54

Pistoia, la vetrina contro il razzismo e l'indifferenza

Un progetto dell'associazione L'Acqua Cheta 

PISTOIA - Nessun prodotto esposto, solo un messaggio: "Non lasciamo naufragare l'umanità. Restiamo umani".

La bottega del commercio equo e solidale dell’Associazione L'Acqua Cheta di via della Madonna 50 a Pistoia ha deciso di lanciare un messaggio contro il razzismo e contro l'indifferenza.

Lo ha fatto dedicando a tal fine ciò che ha di più visibile: la propria vetrina.

I volontari dell'associazione, che ogni giorno a turno aprono la bottega, hanno deciso di allestire la vetrina rinunciando ad esporre i prodotti in vendita nel negozio e proponendo un solo messaggio "Non lasciamo naufragare l'umanità! Restiamo umani!".

Questa frase è scritta in rosso su un grande manifesto raffigurante il mare, che fa da sfondo alla vetrina. Davanti, solo pochi oggetti: una maglietta rossa, come quella indossata dai bambini che tentano la traversata del Mediterraneo, un telo termico utilizzato per soccorrere i naufraghi, alcuni pancali a simboleggiare i rottami delle barche.

Il riferimento è alle stragi di migranti nel Mediterraneo.

“Pensiamo - spiegano Gina Rota, Marta Merola, Benedetta Rauty, Marta Quilici e Chiara Galligani del consiglio dell'Associazione - che le differenze siano una ricchezza; che ogni incontro sia un incontro tra "diversi"; che la diversità non debba far paura. Sono altre le cose che devono far paura: la mancanza di lavoro; le diseguaglianze sociali ed economiche; questo sistema economico che arricchisce i ricchi e impoverisce i poveri. Il commercio equo e solidale da anni propone un modello economico alternativo, più giusto. Da qui si deve ripartire, secondo noi, per costruire il nostro futuro su nuove basi, nel rispetto di chi produce, di chi consuma, dell'ambiente. Fomentare l'odio contro facili capri espiatori, come il “diverso” o lo “straniero”, non servirà a cambiare le cose, ma solo a farci diventare tutti sempre meno umani”.

L'Associazione L'Acqua Cheta opera a Pistoia da circa 20 anni, gestendo, con la sola attività di volontari, la Bottega del Mondo, che ha sede in centro a Pistoia, in via della Madonna, 50.

 

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.