PISTOIA

Lunedì, 04 Marzo 2019 12:04

"Città a confronto” per la Giornata della trasparenza

Con Pistoia, i rappresentanti di Treviso, Cesena e Pisa

PISTOIA - Nasce dal confronto fra quattro Comuni, quattro percorsi di legalità e accessibilità, la VI Giornata della trasparenza in programma per mercoledì 6 marzo, a partire dalle 9.30, nell'auditorium Terzani della biblioteca San Giorgio.

Organizzato dal Responsabile per la prevenzione della corruzione e per la trasparenza del Comune di Pistoia Raffaele Pancari, quest'anno l'evento si pone l'obiettivo di presentare e illustrare il percorso intrapreso con i Comuni di Treviso, Cesena (Unione Valle del Savio) e Pisa al fine di creare un circuito virtuoso che possa incrementare la capacità delle quattro Amministrazioni di essere trasparenti e accessibili per i cittadini.

Interverranno nel corso della mattinata l'assessore al bilancio Margherita Semplici, il presidente del consiglio comunale Emanuele Gelli, la consigliera comunale Federica Bonacchi e Ippolito Piazza, docente di diritto amministrativo al dipartimento di Scienze giuridiche dell'Università di Firenze. Saranno presenti, inoltre, il segretario generale del Comune di Pisa Marco Mordacci, il vicepresidente dell'Unione Valle del Savio Marco Baccini, il segretario generale del Comune di Cesena Manuela Lucia Mei, vicesindaco del Comune di Treviso Andrea De Checchi e il segretario generale del Comune di Treviso Lorenzo Traina.

Il progetto di confronto e collaborazione è stato avviato nel febbraio 2018, in occasione della scorsa edizione della Giornata della trasparenza, e si svilupperà nell’arco di un biennio per condividere le buone prassi di ciascun ente e dare vita a un concreto adempimento degli obblighi di pubblicità, trasparenza e accesso alle informazioni da parte dei cittadini. A tal fine, i quattro Comuni aderenti hanno sottoscritto un protocollo d'intesa con obiettivi, tempi e modalità di collaborazione.

Nei mesi scorsi, i rappresentanti dei quattro Enti si sono incontrati e hanno valutato reciprocamente, con specifiche griglie di rilevazione, la fruibilità e la completezza delle informazioni riportate nella sezione 'Amministrazione Trasparente' presente sul sito di ogni Comune coinvolto. Si tratta, infatti, di una sezione ritenuta strategica ai fini della trasparenza e indispensabile per tutelare i diritti dei cittadini, promuoverne la partecipazione e permettere il controllo sull'impiego delle risorse pubbliche e sulle attività delle istituzioni.

Si tratta in sostanza di un laboratorio sulla trasparenza utile a produrre un progressivo miglioramento nell'attuazione di misure di contrasto e prevenzione della corruzione e della illegalità. Tale strumento potrà diventare nel tempo una rete stabile di condivisione tra gli enti, utile anche a organizzare momenti formativi comuni del personale, sempre nell’ottica di un miglioramento continuo.

La partecipazione è gratuita e aperta a tutti, ma è necessario iscriversi telefonando al numero 0573 371376 - 371362 o inviando una email all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.