PISTOIA

Domenica, 03 Marzo 2019 19:38

Pistoia, Toscana Fashion inizia col botto

Il taglio del nastro della manifestazione Il taglio del nastro della manifestazione

Grande affluenza all'evento ospitato nella Cattedrale dell'ex Breda

di Gina Nesti

PISTOIA - Tre giorni all’insegna del fashion nella Cattedrale delle ex Breda. E' iniziata oggi la quinta edizione di “Toscana Fashion”, la fiera campionaria del settore calzaturiero, protagonista fino al 5 marzo.

Sono 39 gli agenti di commercio provenienti da tutta la Toscana e dal centro Italia che espongono le loro collezioni autunno-inverno dedicate ai negozi di calzature.

A tagliare il nastro dell'inaugurazione, Federica Grazzini (nella foto a sinistra) presidente di Federmoda Italia per la Toscana e vice presidente nazionale, alla presenza dell'assessore regionale Federica Fratoni, dell’assessore comunale Gianna Risaliti, del presidente della Provincia Rinaldo Vanni. A dare il benvenuto, Stefano Morandi e Tiziano Tempestini, rispettivamente presidente e direttore di Confcommercio Pistoia e Prato.

L’evento è organizzato dall’Associazione Toscana Fashion in collaborazione con Confcommercio Pistoia e Prato e la Fnaarc (Federazione nazionale agenti e rappresentanti di commercio), con il patrocinio di Federazione moda Italia- Federazione Nazionale.

Soddisfatto il presidente di Toscana Fashion, Simone Ramello, per la grande affluenza registrata al primo appuntamento nonostante la bellissima giornata e le molte opportunità di svago che questa domenica offriva.

“Siamo diventati 39 espositori contro i 34 della precedente edizione - ha sottolineato Ramello –. Abbiamo proposto un nuovo allestimento, una nuova immagine alla mostra, insomma, è migliorato tutto. La qualità degli espositori rimane sempre molto alta e siamo molto soddisfatti. La manifestazione funziona sempre di più perché gli interessati al settore riescono a vedere una collezione in maniera ordinata precisa senza essere disturbati . Questo è un ottimo strumento di lavoro”.

Federica Grazzini ha sottolineato come questa manifestazione sia un bell’esempio di come tanti imprenditori italiani sanno reagire anche nei momenti di difficoltà.

“Il settore dell’abbigliamento, come quello delle calzature, non vede ancora la luce, ma noi non demordiamo - ha detto Grazzini -. Questa fiera sta crescendo ogni anno e vede sempre maggiore partecipazione. Sicuramente 39 espositori, che sono agenti di commercio che rappresentano ognuno più aziende, sono un ottima opportunità per i tanti negozi che possono venire in una volta sola e vedere un grande assortimento di proposte di un settore che comunque continua a crescere. Noi siamo particolarmente conosciuti in Italia per le calzature, la qualità dei nostri pellami, la nostra capacità manifatturiera che credo siano senza uguali”.

“Questa è una formula che funziona – ha detto Morandi -, dopo l’edizione di autunno abbiamo avuto un numero di richieste superiori rispetto a gli spazi disponibili e questo ci fa piacere, cinque espositori in più rispetto alla passata edizione vuole dire che avevamo visto giusto. Questa edizione credo sia la più bella fino ad ora, ma le prospettive sono di un ulteriore miglioramento e soprattutto di buoni affari a chi oggi è presente ad esporre le collezioni di calzature”. Toscana Fashion è organizzata con il patrocinio di Camera di commercio di Pistoia, Comune di Pistoia, Provincia di Pistoia e Regione Toscana.  Sponsor della manifestazione sono ViVal Banca, Toscodata, Italiana Assicurazioni, Paper Planet.

Altre collaborazioni: Mati Piante, Logos Forniture, Confetteria Corsini.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.