PISTOIA

Giovedì, 28 Febbraio 2019 19:04

Chiusura definitiva per via Lungobrana e via del Mosino

la Brana la Brana

Al posto di transenne blocchi cemento. Strada aperta per i pedoni e bici

PISTOIA - Il torrente Brana continua a erodere la base di via Lungobrana e via del Mosino, minandone sempre più la stabilità. Per questo motivo, le due strade di Badia a Pacciana (tutta via Lungobrana e un tratto di via del Mosino) verranno chiuse definitivamente al transito dei veicoli nella giornata di venerdì 1 marzo. Le transenne, che vietavano il passaggio già dallo scorso marzo, verranno sostituite con blocchi in cemento.

Per tutelare l'incolumità e la sicurezza dei cittadini, l'attraversamento di via Lungobrana è interdetto già da quasi un anno. Il genio civile della Regione, che ha competenza in materia idraulica, aveva chiesto al Comune di vietarne la circolazione nel marzo 2018.

Con le piene dello scorso febbraio, la situazione è peggiorata e l'erosione ha messo ancora più in pericolo la solidità della carreggiata. Il movimento dell'acqua nell'alveo continua, infatti, a minare la stabilità di una strada costruita nell'Ottocento proprio nel letto del torrente.

“La strada è sempre più erosa alla base perché è costruita dentro l'argine del fiume – spiega l'assessore ai lavori pubblici Alessio Bartolomei – e un intervento di consolidamento della carreggiata non riuscirebbe a contenere il problema perché il movimento dell'acqua sull'argine è costante. Inoltre, le recenti e abbondanti piogge hanno peggiorato la situazione. Fino ad oggi avevamo posizionato delle transenne che però spesso venivano spostate da quanti, mettendo in pericolo se stessi e gli altri conducenti, non rinunciavano a transitare in quel tratto chiuso già da tempo. Da venerdì ci saranno i blocchi di cemento. Siamo consapevoli del disagio che abitanti e attività produttive della zona devono sopportato con la chiusura al transito di questa strada, ma è prioritario garantire la sicurezza e l'incolumità di tutti”.

Nella giornata di venerdì 1 marzo, le transenne presenti in via Lungobrana e in un tratto di via del Mosino verranno sostituite con dei blocchi in cemento. La strada resterà comunque aperta per il transito di pedoni e biciclette.

Viabilità alternativa. L'Amministrazione comunale ha individuato percorsi alternativi, segnalati sul posto con apposita segnaletica. Nello specifico, l'accesso a via di Pacciana (numeri civici da 1 a 16) è consentito da via di Chiazzano e via di Badia (loc. Ponte di Badia); l'accesso a via Lungobrana (numeri civici 28 e 30) è consentito esclusivamente da via di Garcigliana (loc. Ponte dei Nesti); per raggiungere via del Mosino (numeri civici 27, 27/b, 29 e 31) è necessario passare da via di Garcigliana (loc. Ponte dei Nesti).

 

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.