PISTOIA

Giovedì, 21 Febbraio 2019 18:29

Non in nome del decoro: fatta la strada riecco la buca

La buca riaperta lungo la strada appena asfaltata La buca riaperta lungo la strada appena asfaltata foto Carlo Quartieri

In via Bure Vecchia Nord, appena riasfaltata...

PISTOIA – Dire “siamo alle solite” sarebbe scontato. E si potrebbe vederci dietro una sottile vena polemica e una sotterranea forma di critica alla attuale amministrazione. Invece la nostra intenzione è solo quella di registrare e sottolineare un paradosso che si ripete. Fatta la strada, ecco che inevitabilmente si mette in moto la macchina per distruggerla, ribaltando il lavoro appena fatto.

E' accaduto tante volte. E si ripete ancora. Questa volta è successo in via Bure Vecchia Nord (fra la Croce di Sant'Agostino e via Sestini). Circa 40 giorni fa il tratto di strada è stato riasfaltato, con un manto levigatissimo e ben curato. Fin qui niente di strano. La stranezza arriva al quarantesimo giorno. Ce l'ha segnalata Marcello, un nostro lettore: giustamente stupito e arrabbiato.

“A distanza di 40 giorni un grosso escavatore – ci ha scritto Marcello - ha fatto una buca ed ha spaccato la strada per (da quanto ho capito) collegare una nuova fognatura comunale. Quindi ariecco le buche.
La domanda viene spontanea: 'perchè non è stata data la precedenza allo scasso della strada per poi eseguire la asfaltatura?'”

La domanda di Marcello ci è sembrata sacrosanta. Così siamo andati a vedere di persona. Le foto che abbiamo fatto parlano chiaro.

Prendiamo in prestito la conclusione proprio del nostro lettore: perché se “è vero che fare e disfare è tutto un lavorare, la gestione dei lavori, fatti con soldi della collettività, dovrebbe essere fatta con oculatezza. Quindi chi programma le tempistiche dei lavori? E' responsabilità dei tecnici? L'Amministrazione è all'oscuro?”

Comunque sia, certo non è il trionfo del decoro e della razionalità. Almeno così ci pare. Del resto basta guardare le foto.

 

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.