PISTOIA

Giovedì, 21 Febbraio 2019 16:28

Un nuovo parcheggio intermodale alla stazione

Il nuovo parcheggio della stazione Il nuovo parcheggio della stazione Foto di Carlo Quartieri

Ottanta posti auto e possibilità di ricarica elettrica

di Gina Nesti

PISTOIA - E' stato inaugurato stamattina il nuovo parcheggio Metropark in viale Vittorio Veneto a Pistoia.

L’alzata della sbarra del parcheggio ha sostituito il tradizionale taglio del nastro inaugurale. Alla cerimonia erano presenti Alessio Bartolomei, assessore ai Lavori pubblici Comune di Pistoia, Fabio Celentani Ungaro, responsabile Sviluppo Asset e Operations di Metropark, Fulvio Loreti area menager per conto di Metropark gestione operativa, Simona Guidarelli gestione progetti. Il parcheggio è stato realizzato da Metropark che ha condiviso il progetto con il Comune di Pistoia: ottanta posti auto riservati a coloro che si apprestano a prendere il treno.

Sono disponibili anche quattro stalli di sosta con le colonnine di carica per le auto elettriche.

Fabio Celentani Ungaro (nella foto a sinistra insieme a Bartolomei) ha sottolineando come Metropark sia un’azienda del gruppo Ferrovie dello Stato che intende essere azienda di mobilità integrata per dare risposta con questo tipo di soluzioni che stanno proponendo anche in altri Comuni italiani.

“Un nuovo parcheggio che riteniamo possa dare risposta alle domande soprattutto a gli abbonati al servizio ferroviario - ha detto Celentani Ungaro -, perché è un servizio che nell’altro parcheggio della stazione ancora non abbiamo. Abbiamo inserito tariffe di abbonamento agevolato per i possessori di abbonamento ferroviario, intendiamo questo come modo intermodale, perché la gente possa imparare a lasciare la macchina nei posti regolamentari e prediligere il treno per viaggiare in modo più pulito ed ecologico. Inoltre diamo l’opportunità alle persone che accompagnano in stazione amici e parenti di parcheggiare accompagnare la persona alla banchina perché il parcheggio è collegato con il primo binario tornare alla macchina e uscire gratuitamente entro 15 minuti. Questa è una soluzione che abbiamo individuato insieme al Comune per eliminare la sosta selvaggia davanti alla stazione, per il decoro della stazione, una situazione che per noi era una ferita”.

Alessio Bartolomei ha sottolineato come il parcheggio non sia del Comune ma delle Ferrovie che lo hanno allestito proprio con lo scopo di metterlo a disposizione per coloro che utilizzano in treno.

“Pistoia - ha osservato Bartolomei - è una città che cronicamente soffre di problemi di parcheggi quindi avere a disposizione una nuova area di sosta con ottanta posti auto proprio nei pressi della stazione è un toccasana. Voglio essere molto chiaro questo è un parcheggio finalizzato all’interscambio modale per favorire l’utilizzo del treno e questo parcheggio deve essere utilizzato da coloro che lasciano l’automobile e per prendere il treno. Non vorrei che si alimentassero delle polemiche. Già ci sono state le prime telefonate dei residenti, in futuro vedremo, ci saranno dei sotto utilizzi, magari una piccola parte del parcheggio potrebbe essere riservata in altro.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.