PISTOIA

Mercoledì, 20 Febbraio 2019 16:39

La perseguita: "Devi stare con me, lo ha deciso Dio"

Denunciato un maliano di 26anni per atti persecutori

PISTOIA - "Devi stare con me perché lo ha deciso Dio".

La Polizia ha denunciato un ragazzo di 26 anni del Mali, per atti persecutori.

E' successo stamani, quando il giovane è tornato alla sede della Misericordia di Pistoia, in via Bonellina, perché invaghito di una ragazza volontaria dell’Associazione.

Ed è stata la giovane che ha chiamato la centrale operativa del 113 quando lo ha visto fuori dalla porta.

Negli ultimi mesi, oltre a ricevere continue chiamate e messaggi sul suo telefono, la ragazza aveva manifestato il timore di incontrarlo, facendosi spesso accompagnare da parenti ed amici nei luoghi che frequenta.

E così, stamani, ha chiamato la Polizia che è intervenuta in via Bonellina e ha portato in Questura il 26enne. "Deve stare con me perché Dio vuole così, anche se lei non vuole" ha detto ai poliziotti.

E' stato denunciato per atti persecutori.

 

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.