PISTOIA

Mercoledì, 20 Febbraio 2019 10:24

Lo stato dell’arte del Bonus verde, un convegno nazionale

L’evento sabato prossimo al Centro Mati 1909 alla presenza di esperti

PISTOIA - Un convegno per conoscere tutto quello che c’è da sapere sul Bonus verde per giardini e terrazzi, l’incentivo fiscale riconfermato anche per il 2019 dalla legge finanziaria. Quanto è stato applicato nel 2018, come si usa, i benefici per la salute, gli aspetti fiscali, questi saranno i temi del convegno che si propone per fare luce sul primo incentivo fiscale dedicato alla progettazione e realizzazione di giardini, terrazzi e spazi verdi adottato in Italia. Sarà l’occasione anche per parlare dell’andamento del vivaismo pistoiese, delle politiche di settore a livello regionale e nazionale e delle iniziative a sostegno della cultura del verde in Italia.

Il convegno si terrà sabato 23 febbraio 2019 alle 9 nello spazio convegni del centro Mati 1909. Interverranno importanti ospiti di livello nazionale tra cui il dott. Alberto Manzo, dirigente del Ministero delle Politiche agricole e forestali, che illustrerà i dati di applicazione e di di utilizzo del Bonus verde nel 2018; il Prof. Francesco Ferrini, docente di Arboricoltura e presidente della Scuola agraria dell’Università degli Studi di Firenze, che illustrerà i benefici del verde per le città e la salute dei cittadini; Francesco Mati, presidente del Distretto vivaistico ornamentale di Pistoia che mostrerà alcuni esempi applicativi.

Interverranno in rappresentanza di alcuni ordini professionali, il dott. Agr. Giulio Lotti, presidente dell’Ordine dei dottori agronomi e forestali di Pistoia e il dott. Arch. Paolo Caggiano, presidente dell’ordine Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori di Pistoia. Per gli aspetti fiscali, infine, interverrà il dott. Fabrizio Poggiani, commercialista, giornalista pubblicista e collaboratore di “Italia Oggi” (Gruppo Class Edition).

Sarà presente anche Marco Remaschi, assessore all'Agricoltura della Regione Toscana.

Il Bonus verde è una detrazione Irpef del 36% sulle spese sostenute nel 2019 per gli interventi di sistemazione a verde di aree scoperte private, di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni, impianti di irrigazione, realizzazione pozzi e realizzazione di coperture a verde e di giardini pensili.

Agli architetti partecipanti saranno riconosciuti 3 crediti formativi professionali; ai commercialisti partecipanti saranno riconosciuti 3 crediti formativi professionali; agli iscritti all’ordine dei Dottori agronomi e forestali saranno riconosciuti 0,375 crediti professionali.

Questo il programma dei lavori.

Alle 9,30: apertura lavori. Dott. Federico Di Cara, agronomo e direttore Accademia Italiana del Giardino.

Alle 9,45 interverranno in rappresentanza di alcuni ordini professionali, il dott. Agr. Giulio Lotti, il dott. arch. Paolo Caggiano, il dott. Angelo Vaccaro, presidente dell’Ordine dei Dottori commercialisti e degli esperti contabili.

Alle 10: Quali Giardini per il Bonus verde? Francesco Mati.

alle 10,30: Aspetti ambientali, verde e valore economico dei fabbricati. Prof. Francesco Ferrini.

Alle·11: Gli aspetti fiscali del Bonus Verde. Dott. Fabrizio Giovanni Poggiani.

Alle 11,15: gli esperti rispondono.

Alle 11,45: I dati di applicazione e di utilizzo del Bonus verde nel 2018, dott. Alberto Manzo

Alle 12,30: Visita ai giardini dimostrativi del Centro Mati 1909.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.