PISTOIA

Mercoledì, 20 Febbraio 2019 08:47

Podio per il Savoia al “Premio Rabuzzi”, secondo posto

La squadra del liceo scientifico pistoiese giunta seconda La squadra del liceo scientifico pistoiese giunta seconda

La competizione di matematica all'istituto Copernico di Prato

PISTOIA - Anche quest’anno il Liceo scientifico “Amedeo di Savoia” ha ospitato la competizione matematica dedicata alla memoria del suo storico preside, nonché docente appunto di matematica, che tante generazioni di liceali hanno avuto in cattedra, il professor Alessandro Rabuzzi.

Diciannove le squadre presenti e provenienti da tutta la Toscana, fra queste ovviamente il Savoia, che ha schierato tre formazioni di studenti e due di Vecchie glorie, ex liceali oramai universitari.

La prima squadra casalinga si è piazzata al secondo posto, a soli pochissimi punti dalla vincitrice, l’Istituto Copernico di Prato, superando team molto prestanti che erano dati per favoriti e migliorando la propria performance rispetto all’anno passato, in cui il podio aveva riservato solo il terzo gradino.

Il gruppo di giovani savoiardi che ha conquistato l’argento, era composto da Francesco Iacca (5^D); Elena Maini (5aD); Leonardo Marchesin (5aB); Iacopo Carradori (5aB); Iacopo Giaconi (4aA); Lorenzo Bartolini (3aB); Iacopo Tasselli (2aB).

Anche la seconda e la terza formazione hanno difeso con onore i colori della scuola, conquistando il settimo e il nono posto, mentre una delle due squadre di Vecchie Glorie si è qualificata prima assoluta. La seconda squadra era composta da Alessandro Moretti (5aASA); Greta Ciervo (5aD); Letizia Pocone(4aASA); Daniele Pastore (4aC); Eduardo Perrotta (4aBSP); Guglielmo Nesti (3aB); Matteo Giugni (3aB), mentre per la terza squadra, nona classificata, gareggiavano Matteo Folinea (4aASA); Annalisa Picone (3aBSA); Elisa Saccardo (3aA); Irene Bandoli (2aA); Giovanni Tognozzi (2aB); Marina Tredici (1aB); Sofia Gori (1aD).

I complimenti a tutti i partecipanti, sono arrivati dal dirigente Paolo Biagioli e dai docenti, in quanto i ragazzi hanno affrontato l’impegnativa sfida con sano spirito agonistico, dimostrando buone competenze. Un particolare plauso agli ex studenti, non solo per il successo riportato che dimostra oltre alle loro capacità, anche la bontà formativa del liceo pistoiese, ma per l’attaccamento che ancora dimostrano verso la loro scuola.

La competizione è stata possibile grazie al contributo di ViVal Banca.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.