PISTOIA

Domenica, 10 Febbraio 2019 10:17

I 108 anni di nonna Wanda festeggiati al “Villone Puccini”

Wanda Gori Wanda Gori

Presente anche il vicesindaco Anna Maria Celesti 

PISTOIA - Tanti sono gli anni di Wanda Gori festeggiati sabato alla Residenza Anziani del Villone Puccini. Un traguardo raggiunto in piena lucidità e spirito, lo steso spirito di quando nel 2016 a 104 anni, aveva raccontato stralci della sua vita raccolti nel volumetto “Vite Centenarie: ritratti biografici e memorie familiari” a cura di Laura Billi, edito da Papyrus, libretto che contiene dieci storie di altrettante centenarie. Così con la presentazione di quel volume è stata festeggiata Wanda.

A renderle onore c’era, naturalmente tutto lo staff della RSA con in testa il suo direttore, Massimiliano Vignoli, poi il direttore della Casa della Salute di Pistoia Daniele Mannelli mentre per il Comune ha portato i saluti la vice sindaco Anna Maria Celesti la quale riveste anche la carica di presidente della Casa della Salute.

Una serata allietata dalla voce di Mimma Melani (a Pistoia conosciuta per le sue recite con la compagnia di teatro amatoriale “Il Rubino”) che, accompagnata alla chitarra dal marito, ha intrattenuto gli ospiti con alcune canzoni “amarcord” che i “residenti” hanno mostrato di apprezzare con la loro partecipazione intonando, con chiara emozione, qualche ritornello.

A raccontare un po’ di passato della struttura di accoglienza era stato chiamato lo storico Andrea Ottanelli il quale ha sottolineato come quella Casa di Accoglienza sia cambiata nel tempo che ai tempi della sua gioventù era ubicata all’interno della Villa e non aveva, certamente, il confort dell’attuale.

Tornando brevemente al libretto delle “Vite Centenarie”, c’è da dire che insieme alla vita delle protagoniste vi si trovano anche pezzi di una Pistoia che non c’è più con i ricordi che hanno attraversato tre secoli e due guerre e le sue sofferenze; luoghi diversi e persone ormai scomparse ma sempre presenti nella narrazione di chi è riuscito a ricordare: un diario raccolto da chi voleva conoscere la storia dalla voce delle protagoniste per trasmetterla come memoria di un tempo che molti di noi faticano a credere sia esistito. (m.p.)

questo articolo è stato offerto da:


1 commento

  • Link al commento Massimiliano Vignoli Mercoledì, 13 Febbraio 2019 15:13 inviato da Massimiliano Vignoli

    Si precisa che il progetto da cui è nato il libro è del Coordinamento Donne dello SPI/CGIL di Pistoia.

    M. Vignoli
    Direttore RSA e Cd V. Puccini

    Rapporto

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.