PISTOIA

Mercoledì, 05 Dicembre 2018 23:15

Candeglia, è tornato a casa Niccolò: il paese in festa

Il padre e Niccolò abbracciato dagli amici. Nella foto sotto: il paese in festa Il padre e Niccolò abbracciato dagli amici. Nella foto sotto: il paese in festa Foto tratte dal video di Tvl

Dopo il tremendo incidente di aprile, il ritorno circondato dagli amici

CANDEGLIA – E' tornato a casa accolto da una grande festa Niccolò Paperetti, il ragazzo di 15 anni che il 29 aprile scorso era stato travolto da un'auto, mentre viaggiava in bicicletta a poche decine di metri da casa. Da quel giorno, in cui era rimasto privo di conoscenza sull'asfalto, sono passati più di sette mesi.

Ad accoglierlo c'era praticamente tutto il suo paese. La banda, le grandi scritte, i suoi compagni di classe, la sua famiglia, una atmosfera di grande festa. E proprio una festa è quella che ha coinvolto tutta Candeglia. Come per esorcizzare una grande paura. Un terrore cominciato con quello scontro quasi sotto casa.

Come sanno fare solo i paesi, Candeglia si è stretta attorno a Niccolò, felice ma anche frastornato, tornato a riprendersi l'amore dei suoi familiari e dei suoi amici e il grande affetto di tutto il suo paese.

Ora Niccolò dovrà cancellare la lunga odissea che ha vissuto, cominciata con il coma, il volo in elicottero al Meyer, il lungo periodo di prognosi riservata, poi il trasferimento all'ospedale di Lecco specializzato nei traumi cerebrali. E qui, il 20 giugno (quasi due mesi dopo l'incidente), il risveglio dal coma.

Quando esce dall'auto che lo ha riportato a casa lo abbracciano il padre e tutti i familiari e gli amici. Ma lo abbraccia tutto il paese. “Incredibile” – dice il padre, guardandosi intorno . E gli mancano le parole per commentare quello che sta accadendo. “W Niccolò” è scritto in rosso su un grande pezzo di stoffa bianco, circondato da una costellazione cuori. Per Niccolò Paperetti comincia ora un lungo periodo di riabilitazione. Ma tutto in discesa. Ora è a casa, in mezzo a tanti amici e con una famiglia che non ha mai smesso di sperare. (m.d.)

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.