PISTOIA

Mercoledì, 05 Dicembre 2018 19:31

"Per fermare i furti nei vivai ci vuole la collaborazione di tutti"

Per martedì convocato a Pistoia il comitato per l'ordine e la sicurezza

PISTOIA - I vivaisti devono anche denunciare, non possono aver paura di farlo. 

Per risolvere il problema dei furti di piante è necessaria la collaborazione da parte di tutti. Ne è convinta il Prefetto Emilia Zarrilli che sebbene da soli tre mesi a Pistoia conosce bene quella che è la realtà delle aziende vivaistiche. 

Intanto per martedì 11 dicembre ha convocato il comitato per la sicurezza e l'ordine pubblico per affrontare il tema dei furti nei vivai.

Al tavolo insieme ai rappresentanti delle forze dell'ordine siederanno anche quelli dei produttori del verde. 

Il prefetto ha già ben chiaro però che non potranno essere solo le istituzioni a risolvere il problema.

"Chiederò di aumentare i controlli, le auto, i lampeggianti. Però non potremmo estendere la videosorveglianza pubblica a territori così grandi come sono i vivai. Le aziende dovranno pensare di dotarsi di vigilanza privata e di loro telecamere". 

E non soo, il prefetto chiede anche maggiore collaborazione da parte delle vittime di furti.

"Quanti hanno denunciato? C'è la paura di ritorsioni poi...Non è che posso pensare di poter far controllare tutti i camion carichi di piante che partono da Pistoia per l'estero. Sicuramente i ladri sono persone del mestiere e probabilmente le piante finiscono in altri vivai. Si parla di continui furti di piante, non posso certo mettere una pattuglia della polizia ferma davanti a un vivaio, ci vuole collaborazione". (i.l)

questo articolo è stato offerto da:


2 commenti

  • Link al commento marco Troise Giovedì, 06 Dicembre 2018 16:22 inviato da marco Troise

    direi che sarebbe ora che iniziassero a spendere dei soldi loro visto che rovinano strade e non mettono una lira....dovrebbero smettere di piangere ed iniziare a fare come tutti gli imprenditori, pagare le tasse . I rischi li hanno anche gli altri ma non sono tutti i giorni sul giornale a lamentarsi.

    Rapporto
  • Link al commento bibi Giovedì, 06 Dicembre 2018 10:49 inviato da bibi

    E allora ?
    " sebbene da soli tre mesi a Pistoia conosce bene quella che è la realtà delle aziende vivaistiche. "
    Beata Lei !!!!!!!
    Comitato per l'ordine e la sicurezza ? Certamente !!!
    Leggere prego cosa significa questa decisione prefettizia e quali conseguenze ha sul territorio .
    Dall'articolo poi sembrerebbe anche "leggere" un qualcosa che aleggia in giro .
    La mancanza o paura di denunciare i furti ........Alo che potrebbe anche derivare che ....
    Ma allora ? Ma Pistoia non è una città a rischio per i tanti migranti colorati ?
    METTIAMOCI d'ACCORDO .

    Rapporto

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.