PISTOIA

Lunedì, 08 Ottobre 2018 12:43

Fatti scendere dal bus. Copit: "Infondato"

L'azienda invita la mamma a presentarsi per confermare o meno

PISTOIA – Il Copit replica con una nota alla vicenda riportata da Reportpistoia e dalla stampa locale che vede protagonista una mamma fatta scendere dall'autobus perché il proprio figlio piangeva. L'episodio, segnalatoci da un cittadino, si sarebbe verificato venerdì 5 ottobre intorno alle 10.40 sulla linea 15 in direzione Candeglia. L'autista, che ha già smentito l'accaduto, avrebbe imposto alla donna di scendere dall'autobus in via Macallé a causa del pianto del figlio.

“Dalle verifiche effettuate riguardanti le corse della linea “15” nella fascia oraria indicata, non risulta l’episodio segnalato. Al momento la segnalazione risulta pertanto infondata”, scrive Copit in una nota.

Insomma dalle verifiche Copit sembra che non sia accaduto niente di tutto ciò.

Copit invita poi la mamma - qualora l'episodio fosse veramente accaduto - a presentarsi in sede o a contattare l'azienda di trasporto pubblico per chiarire la vicenda: “Trattandosi di un comportamento, se veramente accaduto, molto grave, l’Azienda, se adeguatamente supportata da testimonianze verificabili adotterà i provvedimenti disciplinari del caso, come già fatto in passato. Qualora i riferimenti forniti in base ai quali sono stati espletati gli accertamenti non siano esatti, invitiamo l’utente interessata che avrebbe subito il comportamento riportato nella notizia, ad indicarci i dati esatti della corsa oppure ad indicarci il numero della propria Carta Mobile dalla quale potremo individuare esattamente la corsa utilizzata, recandosi presso il nostro Ufficio Relazioni con il Pubblico in Pistoia Via Pacini 47, oppure telefonando al nostro NumeroClienti n° 848.800.730”, conclude la nota di Copit.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.