PISTOIA

Lunedì, 08 Ottobre 2018 10:27

Fine settimana di controlli a Pistoia e in Valdinievole

Controllate 211 persone ed 88 autoveicoli

PISTOIA - Fine settimana di controlli in tutta la provincia di Pistoia.

I carabinieri del Comando Provinciale di Pistoia hanno effettuato vari servizi a largo raggio che hanno interessato tutto il territorio.

Controlli

Complessivamente sono state controllate 211 persone ed 88 autoveicoli. 

Trentasette persone, sono state sottoposte a controlli più accurati in quanto pregiudicati o destinatari di misure restrittive e di prevenzione.

Il controllo della circolazione stradale ha consentito di denunciare 2 automobilisti nella piana pistoiese ed 1 in Valdinievole, per guida in stato di ebbrezza alcolica con il conseguente ritiro della patente, e il ritiro di 5 carte di circolazione ad altrettanti utenti della strada, per mancata revisione del mezzo, nella piana pistoiese e in Valdinievole.

Sono state contestate 4 sanzioni amministrative per violazioni alle ordinanze sindacali emesse dal sindaco di Montecatini, ad altrettante prostitute che stavano esercitando il meretricio nel centro abitato della città termale.

Sono stati controllati 9 esercizi pubblici, con particolare riferimento al settore della ristorazione, con il contributo di personale specializzato del Nucleo Carabinieri per la Sanità di Firenze e dell’Ispettorato del Lavoro di Pistoia che hanno rilevato varie violazioni di carattere amministrativo.

Spaccio

Nell’ambito del contrasto allo spaccio di piazza e all’uso di stupefacenti, con l’ausilio di unità cinofile del Nucleo Carabinieri di San Rossore, sono stati sequestrati piccoli quantitativi di cocaina, hashish e marjiuana a 6 persone, che sono state segnalate al servizio tossicodipendenze della Prefettura come assuntori.

Denuncia

Un pregiudicato pesciatino 44enne è stato denunciato per il porto abusivo di un coltello a serramanico che nascondeva in un marsupio che gli è stato sequestrato.

Arresto

A.D., pregiudicato 37enne di origini albanesi che stava scontando una periodo di detenzione domiciliare per tentato furto nella propria abitazione di San Marcello Piteglio, è stato arrestato e condotto al carcere di Pistoia, in esecuzione di un ordinanza del tribunale di Firenze, emessa per le continue violazioni delle prescrizioni rilevate dai carabinieri della locale stazione.

 

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.