PISTOIA
Domenica, 08 Luglio 2018 16:06

Ugl di Pistoia: no allo “sciopero del Blues” della Municipale

“Occorre permettere un sereno godimento del ritorno dei mercatini”

PISTOIA – Sullo sciopero proclamato dagli agenti della Polizia Muncipale di Pistoia per il giorno 14 luglio, interviene il sindacato Ugl.

“Fra le ragioni dei lavoratori e quelle dei cittadini, devono prevalere quest'ultime”. Lo scrive Antonio Vittoria, Segretario Utl dell'Ugl pistoiese, sindacato nato dalle ceneri della Cisnal (e non da Forza Italia come avevamo scritto).

“Lo 'sciopero blues' del 14 luglio, programmato dalle sigle sindacali pistoiesi a tutela delle ragioni dei dipendenti della Polizia municipale – scrive in una nota Antonio Vittoria - ci mette davanti una questione che, a mio parere, quale primo rappresentante della Ugl pistoiese, merita una particolare attenzione”.

“Volendo immediatamente sgomberare il campo da qualsiasi forma di strumentalizzazione, molto in voga negli ultimi tempi – scrive l'esponente dell'Ugl - non rimane che ragionare in termini di necessità reale. Se da un lato troviamo le ragioni dei lavoratori é anche vero che dall'altro vi sono quelle dei cittadini. Per questo, per voler dare una priorità fra le ragioni di ambedue i soggetti, credo che debba prevalere il senso di responsabilità, l'alta professionalità da sempre dimostrata dagli operatori della municipale”.

La conclusione di Vittoria è un invito a ritirare questa protesta. E lo fa richiamando gli agenti della Municipale, “anche senza rinunciare alle proprie rivendicazioni”, a dimostrare la propria “disponibilità nel permettere un sereno godimento di quello che tradizionalmente è un momento importante quanto delicato dal lato della sicurezza, per la nostra città, per i suoi cittadini e i tanti visitatori in più che da quest'anno speriamo di accogliere con il ritorno dei tanto sospirati mercatini”.

qui vanno inseriti i moduli banner

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.