PISTOIA

Mercoledì, 04 Luglio 2018 15:30

Notte Rossa: anche in estate c'è bisogno di donatori

L'evento torna il 12 luglio per divertire e sensibilizzare

di Guendalina Ferri

PISTOIA – “L’anno scorso la Notte Rossa ha portato all’Avis 147 nuovi iscritti”. È da questi numeri che parte il presidente di Avis Pistoia, Igli Zannerini, per presentare la nuova edizione dell’evento, in programma per il prossimo 12 luglio.

“Perché l’obiettivo della Notte Rossa è sempre lo stesso: sensibilizzare le persone, invitarle a donare il sangue” prosegue Zannerini. Soprattutto in un periodo, quello estivo, in cui si parte e un po’ ci si dimentica che di sangue c’è bisogno tutto l’anno.

La Notte Rossa 2018 è stata presentata stamani in Palazzo Comunale. Un’edizione che cercherà di essere particolarmente fresca e giovane, hanno spiegato gli organizzatori – insieme ad Avis c’è anche l’associazione BluesIn, guidata da Giovanni Tafuro – e che infatti propone come nome di punta quello di un’artista giovanissima: Francesca Michielin.  

“È essenziale partire proprio dai ragazzi – sottolinea il vicensindaco Anna Maria Celesti –. In realtà, il primo dono che si può fare nella vita è quello del cordone ombelicale. Da ginecologa è una cosa a cui tengo molto. È un dono fatto inconsciamente, certo, una decisione presa dai genitori. Ma fare una scelta simile significa educare fin da subito una persona al dono”.

Unire il divertimento alla cultura della donazione: è questa, insomma, la linea da sempre seguita dalla Notte Rossa, che s’inserisce perfettamente nella settimana del Pistoia Blues. E che poggia soprattutto sull’impegno delle associazioni di volontariato. “Associazioni che spesso e volentieri, col lavoro, si sostituiscono alle istituzioni”,  aggiunge Celesti.

“È difficile organizzare un evento del genere – commenta Marcello Magrini del Cesvot (Centro di Servizi di Volontariato) di Pistoia –.  Impossibile, da soli. È necessario che le associazioni del territorio collaborino”.

Ogni anno la Notte Rossa è rappresentata da un disegno, un simbolo particolare. Stavolta a realizzare l’illustrazione, che apparirà sulle magliette della serata, è stato Antonino Piemonte, studente del Liceo Artistico “Petrocchi”. “Quando la professoressa ci ha parlato del progetto ho pensato al rapporto stretto che c’è tra la Notte Rossa e la città”, spiega: con il suo disegno, che rappresenta Piazza del Duomo vista dal porticato del comune su uno sfondo rosso fuoco, ha convinto gli organizzatori che tra i dodici lavori pervenuti hanno scelto il suo.

“A livello italiano non ci sono molte iniziative di questo tipo, per quanto riguarda la promozione della donazione di sangue – conclude Zannerini –.  Quest’anno verranno anche altre Avis a seguire l’iniziativa, anche da Roma. Magari prenderanno spunto”.

 

Gli eventi

A illustrare brevemente il programma della Notte Rossa è stato Emanuele Gelli di Avis. In piazza dello Spirito Santo il mago Francesco Micheloni intratterrà grandi e piccoli a partire dalle 21.30. Alla stessa ora, in piazza della Sapienza, spettacolo comico con “Gli ultimi della fila”.

Nella chiesa di San Michele in Cioncio (via de' Rossi) apertura straordinaria della chiesa a cura del gruppo Fai Giovani, con visite guidate ogni mezz'ora dalle 21 alle 23. Nella chiesa di San Biagino (via Borgo Strada) alle 21 uno spettacolo di poesia vernacolare pistoiese. In via Cavour un'esposizione di Ferrari e, nella parte più vicina al Globo, punti informativi di Ail, Aido, Polizia Stradale e Vigili del Fuoco. In via Cino esposizione di Fiat 500 d'epoca; in concerto "Gli scelleranti" con musica popolare toscana. 

In piazza Gavinana si troveranno i punti informativi di Avis e Croce Verde, in via Buozzi quelli di Admo e Adisco; al Tabacchino ci sarà il concerto dei "Sona et labora". In piazzetta Romana, dalle 21 alle 23.30, teatro di burattini, baby dance e bolle di sapone. In piazza Giovanni XXIII apertura straordinaria del museo dello Spedale del Ceppo; in programma anche "Notte Rossa in swing". In piazza San Bartolomeo un torneo di burraco; in via Atto Vannucci musica e fitness a cura di Menichini Musica. In piazza San Francesco, dalle 18, "L'energia del volontariato", festa del volontariato pistoiese con stand, musica e animazione per bambini e adulti a cura del Cesvot e della Consulta del volontariato sociale e socio sanitario di Pistoia. Davanti al teatro Manzoni laboratori creativi per bambini, realizzati dall'associazione Nonna Luisa. 

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.