PISTOIA

Mercoledì, 04 Luglio 2018 11:03

Carrara delegato di Forza Italia per l'industria

"Il decreto dignità di Di Maio manca di buon senso"

PISTOIA – Maurizio Carrara nominato delegato nazionale di Forza Italia per l'industria. A sceglierlo, nell'ambito dell'organizzazione della struttura del gruppo azzurro a Montecitorio, è stata Mariastella Gelmini, presidente dei deputati del partito.

E tra le nove nomine figura anche quella dell'onorevole pistoiese Carrara. “Ringrazio la capogruppo Gelmini ed i vertici del partito per la fiducia che mi hanno dato, assegnandomi la delega all'industria – afferma il deputato -. Sono onorato di ricoprire questo ruolo che svolgerò con entusiasmo, impegno e passione in un settore che sento mio, nel quale io e la mia famiglia ssiamo impegnati da generazioni”. E sottolinea quanto il momento economico sia delicato. “Ci vogliono buon senso e competenza da parte della politica. Tutto questo purtroppo manca nel primo provvedimento del governo: il cosiddetto decreto dignità voluto dal vice premier Luigi Di Maio”.

Nel gruppo azzurro figurano Alessandro Cattaneo (infrastrutture e territorio), Andrea Mandelli (professionisti ordinistiche), Antonio Pentangelo (segreteria del gruppo), Luca Squeri (energia), Marta Fascina (sicurezza), Giusy Versace (pari opportunità e disabilità), Simone Baldelli (diritti dei consumatori), Fucsia Fitzgerald Nissoli (italiani all’estero).

Nelle prossime settimane l'organigramma del gruppo azzurro sarà completato con nuove nomine che copriranno ulteriori settori chiave. Con la delega ricevuta, Maurizio Carrara sarà il punto di riferimento del partito nel campo dell’industria, in tutte le occasioni ufficiali e non ufficiali in cui si dovranno approfondire temi del settore, intervenire sull’argomento, incontrare imprenditori e associazioni di categoria.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.