PISTOIA

Lunedì, 02 Luglio 2018 15:35

E' morto Gianfranco Migliani, fondatore della Cgil Scuola

Aveva 81 anni. Il cordoglio della Cgil e dei colleghi

PISTOIA - E’ morto sabato 30 giugno, all’età di 81 anni, Gianfranco Migliani. Fondatore a Pistoia della Cgil Scuola, ne fu, dagli anni ‘70, il primo Segretario, contribuendo a dare dignità e riconoscimento di lavoratori agli insegnanti e a tutto il personale della scuola.

Lasciò l’incarico nel ‘90 per motivi di salute, dopo vent’anni di profondo impegno nel sindacato e nella nuova categoria, gettando solide basi per il percorso nato con lui. "Chi fu al suo fianco in quegli anni, come il preside Angelo Borchi, e tutti i compagni della Cgil che lo hanno conosciuto, lo ricordano come una persona squisita; si batteva con vigore per le cause di tutti, appassionato e coinvolgente, non si è mai risparmiato" scrive la Cgil.

Andato in pensione nel ‘97, iscrittosi allo Spi Cgil, si è fatto apprezzare anche per l’attività svolta a fianco dei pensionati. La Cgil tutta e la Flc salutano "un pezzo importante della propria storia e abbracciano la moglie Grazia ed i figli".

“Gianfranco era un uomo buono, educato, gentile, rispettoso – ricorda Renzo Fagioli ex Segretario Nazionale Cisl-Scuola - Ha ricoperto con grande

passione il ruolo di segretario provinciale, sempre attento e partecipe ai grandi mutamenti che la scuola ebbe in quegli anni, con l’introduzione degli organi collegiali, l’avvio delle sperimentazioni e i massicci processi di stabilizzazione del personale”.

“Ricordo le assemblee a Piteglio, che si concludevano con un pranzo corale in canonica, per rinsaldare vicinanza e amicizia. Per gli amici, per quelli che, come me, lo conoscevano da tempo, essendo stato pure suo compagno di banco alla scuola superiore, al famoso ITI “L. Da Vinci”, di Firenze, era anche il “ Capitano”, soprannome che si portava dietro da quando, da ragazzo, percorreva l’Arno, alla guida di barche di canottieri. Ciao Capitano” scrive Fagioli.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.