PISTOIA
Sabato, 30 Giugno 2018 13:33

La grande bellezza nella chiesa della Maic, inaugurata oggi

Il taglio del nastro della chiesa della Maic Il taglio del nastro della chiesa della Maic

Questa mattina l'inaugurazione del vescovo Tardelli

di Gina Nesti

PISTOIA- E’ stata inaugurata stamattina la chiesa Maria Madre Nostra del centro Maic, decorata dai mosaici e dalle pitture di padre Marko Ivan Rupnik.

Taglio del nastro da parte del vescovo di Pistoia Fausto Tardelli e del sindaco di Pistoia Alessandro Tomasi. Presenti le più alte cariche istituzionali, civili e militari. Tra queste, la senatrice Caterina Bini, l’assessore regionale Federica Fratoni, il prefetto Angelo Ciuni.

La chiesa era affollatissima. Tantissime persone, affascinate dall’opera di Rupnik, insieme alle ragazze e ai ragazzi del centro Maic, hanno assistito alla messa celebrata dal vescovo Tardelli. “L'inaugurazione della nuova cappella – ha sottolineato Luigi Bardelli, presidente della Fondazione Maic – costituisce un importante traguardo per la nostra comunità, non solo per la bellezza artistica dell'opera di Rupnik ma anche per il significato che essa assume nell'ottica di creare un luogo di aggregazione, spiritualità e incontro che possa essere condiviso da tutti gli utenti e gli ospiti del nostro centro”.

“È un'idea che viene da lontano – ha ricordato don Diego Pancaldo, assistente spirituale della Maic -, le cui basi si sono poste dieci anni fa in occasione della prima visita di Rupnik alla Maic il primo ottobre 2008 che accettò questo lavoro che gli avevamo proposto. Per la celebrazione per la gloria del Signore bisogna cercare le cose più belle e significative, a maggior motivo in un centro come il nostro, dove i nostri ragazzi ci trascinano nell’adorazione e nella preghiera”.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.