PISTOIA
Sabato, 30 Giugno 2018 09:23

Il Convitto De Franceschi, taglia il personale

Cobas: "Da settembre tre educatori in meno"

PISTOIA - Da settembre prossimo il convitto annesso all'istituto De Franceschi-Pacinotti perderà tre educatori. Lo denuncia il Cobas-Scuola di Pistoia.

E' la conseguenza delle modifiche alle modalità di iscrizione al Convitto di Poia - ritenute fortemente penalizzanti dal Cobas -approvate dal Consiglio di istituto nel febbraio scorso.

"La mobilitazione condotta dai sindacati di base - si legge in una nota - non ha trovato ascolto da parte dell’amministrazione scolastica che nei diversi incontri ha invece sminuito la portata dell’allarme sollevato rispondendo con rassicurazioni, come ora è evidente, infondate. La contrazione dei posti degli educatori è ora concreta. Sono evidenti dunque le menzogne contrapposte alle preoccupazioni legittime degli studenti e dei lavoratori e alle proposte formulate da Cobas e Sgb. Tutto caduto nel vuoto e ignorato deliberatamente: non solo le richieste dei lavoratori ma soprattutto quelle degli studenti e delle loro famiglie".

Sotto accusa anche i sindacati confederali che, a giudizio del Cobas, "si sono sottratti dalla mobilitazione sottovalutando il problema e minimizzando l’allarme lanciato dai sindacati di base: responsabili della riduzione dei servizi agli studenti del convitto di Pistoia e della perdita dei posti di lavoro. Come al solito a pagare il conto della cecità di dirigenti e confederali saranno le fasce più deboli della cittadinanza, gli studenti e i lavoratori".

 

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Pubblicita

Festa PD Santomato