PISTOIA
Martedì, 12 Giugno 2018 01:04

Porti chiusi, presidio di protesta dell'Arci in centro

Il presidio in programma oggi alle ore 18 in piazza Gavinana

PISTOIA – Oggi, martedì 12 giugno, alle 18, in piazza Gavinana (Il Globo) a Pistoia, il Comitato provinciale di ARCI Pistoia organizza un presidio contro la scelta del Governo e del ministro Salvini di chiudere i porti del Paese, per evitare gli sbarchi delle navi con a bordo i migranti.

“Quello che sta accadendo in queste ore è un fatto gravissimo – commentano Silvia Bini, presidente provinciale ARCI Pistoia e Alberto Zinanni, responsabile immigrazione - La scelta del Governo di chiudere i porti ci pone davanti a una svolta anti umanitaria che non ha precedenti. Anche se la Spagna ha aperto i propri porti per i 629 migranti, tra cui bambini e donne incinta, che sono a bordo della nave Aquarius della Ong SOS Méditerranée, la crisi umanitaria registra già un'altra nave con a bordo persone in gravi difficoltà. Occorre mobilitarsi e reagire contro questa decisione sciagurata del Governo. Come molti altri circoli e Comitati in Toscana e in Italia, saremo in piazza per far sentire la nostra voce, in difesa dell'umanità”.

Al presidio di ARCI Pistoia – che ha anche aderito anche alla fotopetizione lanciata sul web e sui social dalla Rete della conoscenza con l'hashtag #apriteiporti - stanno aderendo, in queste ore anche diverse altre associazioni locali.

“Il momento politico che viviamo – proseguono Bini e Zinanni - è difficile e abbiamo il dovere di dimostrare che le nostre basi sono un presidio di democrazia. Ci attende un lungo e intenso lavoro di ricostruzione di una cultura della solidarietà tra i cittadini italiani, che non ci spaventa”.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.