PISTOIA

Lunedì, 11 Giugno 2018 11:17

"Pronti a ospitare gruppo migranti Acquarius"

La nave Aquarius (LOUISA GOULIAMAKI/AFP/Getty Images) La nave Aquarius (LOUISA GOULIAMAKI/AFP/Getty Images)

Salvini: "No all'Italia come campo profughi"

PISTOIA - “Le nostre comunità di Vicofaro e Ramini pronte ad ospitare un gruppo di migranti di Acquarius”. Lo scrive don Massimo Biancalani sul suo profilo Facebook.

Da Pistoia arriva un messaggio di aiuto per i 629 migranti che dalla notte tra sabato e domenica sono sulla nave Acquarius della Ong Sos Mediterranée che è in attesa del permesso di attraccare in un porto della Sicilia.

Il Viminale non ha autorizzato lo sbarco ritenendo che, trovandosi la nave a 43 miglia da Malta, spetti a La Valletta accogliere i migranti. Una posizione non condivisa da Malta.

"Oggi - scrive il ministro dell'Interno - anche la nave Sea Watch 3, di Ong tedesca e battente bandiera olandese, è al largo delle coste libiche in attesa di effettuare l’ennesimo carico di immigrati, ovviamente da portare in Italia. Associazione tedesca, nave olandese, Malta che non si muove, la Francia che respinge, l’Europa che se ne frega...". "Basta - tuona Salvini - . Salvare le vite è un dovere, trasformare l’Italia in un enorme campo profughi no."

Acquarius è una nave per il salvataggio dei migranti nel Mediterraneo delle organizzazioni SOS Méditerranée e di Medici Senza Frontiere, che la gestiscono congiuntamente dal 2016. È una vecchia imbarcazione della Guardia Costiera tedesca, che l’ha usata dal 1977 fino al 2008. È lunga 77 metri e può ospitare fino a 500 persone. Batte bandiera di Gibilterra.

questo articolo è stato offerto da:


1 commento

  • Link al commento Bargiacchi Emanuele Mercoledì, 13 Giugno 2018 00:56 inviato da Bargiacchi Emanuele

    Certe mattine nello stesso minuto vedo 3 /4 persone nella stessa via di campagna che cercano di vendere scope . Fazzoletti è quant altro .naturalmente tutta merce non "autorizzata" .e siamo in un piccolo paesino di una piccola città come Pistoia. C è bisogno di creare altre "illegalità a norma di legge"? Tanto a pagare siamo sempre i soliti!!!!!

    Rapporto

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.