PISTOIA
Martedì, 05 Giugno 2018 14:42

Impianti sportivi, le minoranze attaccano: "Penalizzati i giovani"

Una mozione per riaprire la discussione

PISTOIA - I gruppi di minoranza in Consiglio comunale non nascondono la preoccupazione per le nuove tariffe deglim impianti sportivi e chiedono alla Giunta di riaprire la discussione.
Con una delibera di febbraio, l'Amministrazione comunale aveva fissato nuovi criteri e nuove cifre che però, come si legge nel testo della mozione, hanno “prodotto in varie società sportive una forte preoccupazione rispetto ad aumenti anche sostanziosi delle spese per il proprio esercizio ordinario”.
Oltre a mettere in seria difficoltà le realtà sportive del territorio, il conseguente rischio rilevato dai consiglieri è quello di una ricaduta forte su chi a Pistoia fa sport, a cominciare dai giovani.
Alcuni esempi, sostengono i consiglieri, sono gli aumenti di varie tariffe sotto i 14 anni o l’eliminazione di agevolazioni per dilettanti e amatori.
Poiché la nuova tariffazione entrerà in vigore a luglio, i gruppi di minoranza chiedono quindi di valutare se siano necessarie modifiche prima di quella data, coinvolgendo in questo approfondimento non soltanto le commissioni consiliari ma, attraverso audizioni, tutte le realtà sportive che vorranno portare il proprio contributo e partecipare al confronto.
“Lo sport è stato uno dei cavalli di battaglia dell'attuale amministrazione in campagna elettorale – si legge in una nota – ma ad oggi quali sono i segni tangibili in questa direzione? E' necessario quindi comprendere lo scopo di questi aumenti ed in base a quali parametri sono stati elaborati. Vogliamo in sostanza una discussione seria ed aperta che vada a favorire, e non disincentivare, gli sportivi del nostro territorio”.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Pubblicita