PISTOIA
Lunedì, 12 Marzo 2018 14:21

Rubano grondaie in rame all'ex Ceppo, arrestati dalla Mobile due pistoiesi

PISTOIA - Erano tenuti d'occhio dagli investigatori della Squadra Mobile i due pistoiesi arrestati dopo aver rubato grondaie e tubi in rame dall'ex ospedale del Ceppo.

I due, A.B. di anni 38 e M.C. di anni 39 (denunciato a maggio dello scorso anno per furto aggravato dopo essere stato sorpreso all'ex Ceppo con grondaie in rame) entrambi pluripregiudicati e residenti nella zona delle Fornaci, sono stati arrestati in fliagranza di reato.

Era la notte tra sabato 10 e domenica 11 quando i poliziotti della Squadra Mobile della Questura di Pistoia, al termine di una complessa e articolata indagine supportata anche da attività tecniche, hanno bloccati i due pistoiesi, entrambi monitorati nel corso dell’intera giornata di sabato.

E poiché erano emersi i loro propositi di compiere l’ennesimo furto nel corso della nottata è stato predisposto dalla Polizia un capillare servizio sul territorio che ha consentito di cogliere la flagranza nel furto all'ex ospedale del Ceppo dove sono in corso lavori di dismissione e recupero. Il materiale rubato - canale, grondaie e tubi di rame - è stato recuperato.

Per gli investigatori possono essere addebitati ai due indagati altrettanti furti analoghi da loro commessi nei giorni immediatamente precedenti e pertanto saranno denunciati anche per tali reati. Sono in corso di ricostruzione anche altri episodi delittuosi che hanno visto protagonista uno dei due arrestati assieme ad altri complici.

I due sono stati condotti in carcere a disposizione del pubblico ministero Giuseppe Grieco che ha diretto le indagini.

qui vanno inseriti i moduli banner

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.