PISTOIA

Venerdì, 16 Febbraio 2018 17:44

Progetti culturali, la Fondazione Caript stanzia 400mila euro

PISTOIA - Nel 2017 Pistoia è stata al centro dell’attenzione nazionale ricoprendo il prestigioso ruolo di Capitale Italiana della Cultura.

Un riconoscimento importante (una conferma per alcuni, una sorpresa per molti) che ha fornito alla città la grande opportunità non solo di mostrarsi e farsi conoscere al resto del mondo, ma anche di “riscoprirsi” come una realtà ricca di risorse artistiche e umane, con notevoli capacità attrattive.

L’anno appena concluso, tuttavia, ha permesso di mettere in luce solo una parte del nostro patrimonio culturale, lasciando ampio spazio all’ideazione di nuovi percorsi progettuali.

È in questa ottica che la Fondazione Caript pubblica il bando Sviluppo e Cultura per la promozione di eventi e progetti di rilevante valore culturale, con l’obiettivo di stimolare l’innovazione nei modi di fare cultura, affinché non si attenui la consapevolezza e la fiducia nelle potenzialità del nostro territorio, e possa innescarsi un processo di valorizzazione e promozione che sia virtuoso, duraturo e proficuo.

La Fondazione Caript, dunque, invita tutte le realtà operanti nel settore culturale con sede nella provincia di Pistoia a mettere a frutto le proprie competenze e capacità inventive per proporre progetti organici, innovativi e di qualità: gli interventi dovranno essere preferibilmente originali e inediti, in grado di valorizzare il patrimonio locale, possibilmente sviluppare collaborazioni con altre istituzioni culturali (nazionali e internazionali), e avere una forte capacità attrattiva, in modo da coinvolgere non solo i cittadini, ma richiamare in città anche visitatori e turisti.

Molti gli ambiti di possibile intervento – arti visive, letteratura, poesia, musica, danza, teatro – e varie le tipologie dei progetti che potranno essere finanziati: esposizioni temporanee, installazione site-specific, spettacoli e performance teatrali, concerti e happening musicali, reading, interventi che prevedano utilizzo di tecnologie e pratiche innovative, progetti digitali che abbiano alta valenza culturale.

Possono partecipare al bando – per il quale la Fondazione ha previsto uno stanziamento complessivo di 400mila euro – gli enti del Terzo Settore (organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale, enti filantropici, imprese sociali, incluse le cooperative sociali, reti associative, società di mutuo soccorso, associazioni riconosciute e non riconosciute, fondazioni), gli istituti scolastici solo in forma associata e gli enti religiosi.

Per partecipare è necessario compilare la richiesta online sul sito www.fondazionecrpt.it entro il 16 aprile 2018. I progetti finanziati dovranno essere realizzati entro il 30 giugno 2019.

Per informazioni 0573 974221 – 974227, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.